blank

Nonostante i mesi continuino a passare le conferme del processore che monterà il prossimo Samsung Galaxy Z Fold 3 non sono ancora arrivate. Questo ha alimentato tantissime voci.

Il leaker Ice Universe sostiene che il chipset della versione europea di Galaxy Z Fold 3 non sarà né lo Snapdragon 888 né l’Exynos 2100. Scopriamo insieme maggiori dettagli.

 

Samsung Galaxy Z Fold 3: arrivano nuove voci sul processore

La prima e quella più comune ipotesi è quella che vede il prossimo foldable di Samsung alimentato dal SoC Qualcomm Snapdragon 888, ma ora sembra che l’azienda sudcoreana abbia una sorpresa in serbo. Come appena anticipato, Ice Universe sostiene che il chipset della versione europea di Galaxy Z Fold 3 non sarà né lo Snapdragon 888 né l’Exynos 2100.

Durante l’evento di presentazione dell’Exynos 2100, il presidente del System LSI Business di Samsung, Dr. Inyup Kang, ha infatti detto che “il prossimo prodotto di punta” sarà dotato di GPU AMD. I risultati dei benchmark trapelati suggeriscono che la GPU AMD di Samsung sarà un vero rivale della GPU Adreno, e potrebbe anche essere alla pari con le prestazioni grafiche del SoC Bionic di Apple.

Per quanto riguarda le altre specifiche del Galaxy Z Fold 3, si parla di un display ed una batteria più piccoli, compatibilità con la S-Pen ma ancora non si conosce nessun dettaglio riguardo alle fotocamere. Il telefono dovrebbe essere svelato tra luglio e agosto, insieme allo Z Flip 3 e al Galaxy S21 FE. A questo punto non ci resta che attendere ancora un po’ per scoprire tutti i dettagli.