blank

Huawei torna a far parlare di se, dopo un periodo relativamente lungo di ombra, nato forse dal fatto che la sua ultima serie (P40), un po’ per colpe di Huawei, un po’ per l’assenza dei servizi di Google a causa del ban americano, non ha riscosso il successo sperato, obbligando il colosso cinese a reinventarsi completamente tra l’altro in un momento storico non propriamente dei migliori, caratterizzato infatti dall’emergenza Coronavirus.

A quanto pare il processo continua e ovviamente passa anche dall’arrivo della nuova famiglia top di gamma, la quale giunge così alla serie P50, che di norma veniva presentata ogni anno in occasione del Mobile World Congress di Barcellona ma che quest anno, visto l’annullamento di tutte le fiere, probabilmente esordirà in diretta online come già è toccato a molti smartphone.

In rete però cominciano a circolare già i primi leaks che risultano molto interessanti, vediamo qualche dettaglio.

Lenti liquide

I leaks in questione annunciano interessanti novità, alcune conservative ed altre rivoluzionarie, ad esempio secondo quanto emerso, il processore resterà sempre della famiglia Kirin, rinnovato ovviamente, cosa che però ancora una volta segna l’assenza dei tanto famosi SoC della famiglia Snapdragon.

I dettagli più succulenti arrivano però in merito al comparto fotografico, infatti si vocifera che esso vanterà una nuova tipologia di lente detta volgarmente “Liquida“, andando nel dettaglio, queste lenti sono composte dall’accostamento di due liquidi diversi con indice di rifrazione diverso, ovviamente trasparenti, in grado di cambiare forma in base all’esposizione ad una determinata corrente, cosa che si palesa sostanzialmente nella variazione nel raggio di curvatura che porta ad un cambiamento della distanza focale, il tutto su una singola lente, cosa che si traduce in una messa a fuoco pressoché istantanea, tecnologia rivoluzionaria per uno smartphone.

blank