Diesel aumento prezzo benzina

In questi ultimi anni il mondo dell’automobilismo ha assistito all’ascesa prepotente ed impetuosa di un nuovo contendente al trono di veicolo più utilizzato al mondo, stiamo parlando ovviamente delle auto elettriche, le vetture di elettroni infatti, hanno saputo conquistare gli utenti grazie ad un pool di funzionalità che, unita ad affidabilità ed efficienza ha convinto molti automobilisti ad intraprendere una nuova avventura targata appunto elettroni.

Le case automobilistiche ovviamente hanno colto la palla al balzo, iniziando a progettare nuovi modelli sempre più complessi e avanzati in modo da avere un listino sempre più concreto e completo, in quella che si è mostrata essere una gara a bandiere verdi verso il mercato.

Proprio quest’ultimo però, ha il potere di eleggere un unico e solo vincitore che, stando ai dati, continua ad essere in maniera prepotente e forse anche incontrastabile il Diesel, scopriamo insieme il perché.

Un motivo che ne vale mille

I motivi alla base del predominio costante dei motori diesel sono vari però fanno capo a un unico denominatore comune, quello economico, gli utenti infatti tengono sicuramente alla salute dell’ambiente ma devono però tirare i conti con quella del proprio portafogli, le auto elettriche infatti, nonostante basate su una tecnologia decisamente più recente, soffrono però di costi palesemente più elevati, da quello di listino a quello di manutenzione/gestione, cosa che invece non accade nel diesel il quale, in quanto più collaudato soffre di un minor numero di guasti e gode di prezzi decisamente più bassi, cosa che ovviamente fa molta gola ad ogni possibile acquirente.