offerte telefoniNuovi smartphone come il Motorola RAZR 5G 2020 suonano minacciosi in quanto a prezzo eppure esistono telefoni usati che arrivano a superare il valore commerciale dell’ultimo arrivato. Questo ha la possibilità di incorrere in sconti e perdita di potere commerciale ma per i modelli di cui parleremo non esiste data di scadenza con il prezzo che non può fare altro che aumentare. Scopriamo insieme quali sono i telefoni più cari che si siano mai conosciuti.

 

Telefoni da collezione: questi esemplari non scadono mai ed aumentano di valore mese dopo mese

D’accordo l’ultimo gioiellino Motorola e vada pure per l’innovativo Samsung Galaxy Fold 2 ma i cimeli del passato restano ad oggi la migliore occasione di guadagno. Gli smartphone di ultima generazione perdono valore con il passare del tempo e non è raro trovarli a metà prezzo nel mercatino dell’usato già dopo poche settimane dall’uscita. Non è questo il caso di Mobira Senator, Motorola Dynatac 800X ed iPhone 2G.

Potreste non averne mai sentito parlare ma il Mobira Senator ha fatto un pezzo di storia confermandosi come il peggiore tentativo di realizzare un dispositivo portable. Ben 3G di circuiti, valvole e scomode cornette a filo che oggi valgono migliaia di euro per gli appassionati del vintage. Trovarlo non è semplice in quanto datato anni ’80.

Altrettanto difficile è intercettare quello che a tutti gli effetti si può considerare come il primo vero telefonino della storia. Il Motorola DynaTac 800X è stato realizzato in appena 300.000 unità. Da qui si capisce la sua rarità, racchiusa in un guscio plastico dal peso di 1 Kg perfetto per essere trasportato in giro. Il suo valore attuale parte da 1000 Euro.

Più recente e per certi versi più vicino agli smartphone moderni è iPhone 2G richiesto dagli esigenti fan-boy Apple. Se ben conservato può fruttare qualche migliaio di Euro per un dispositivo inservibile ma che fa la sua sporca figura nelle teche dei collezionisti.