Huawei potrebbe vendere il brand Honor

In questi ultimi mesi il noto produttore cinese Huawei ha dovuto affrontare un periodo piuttosto complesso a causa di tutte le incomprensioni e tensioni con il governo degli Stati Uniti. In seguito al ban imposto, infatti, l’azienda non ha più potuto installare sui propri smartphone i Google Mobile Services e per questo si è dovuta dare da fare per cercare una soluzione. Oltre a Huawei, anche il suo sub-brand Honor ha avuto le stesse conseguenze di questo ban. Forse a causa di tutto ciò, secondo le ultime indiscrezioni, Huawei potrebbe aver deciso di vendere il brand Honor.

 

Secondo un analista Huawei potrebbe vendere il brand Honor

In queste ultime ore è giunta questa strana indiscrezione. Nello specifico, il noto analista Ming-Chi Kuo avrebbe ipotizzato che l’azienda cinese potrebbe vendere il suo sotto brand Honor. Il motivo di questa scelta da parte dell’azienda, secondo l’analista, potrebbe essere quello di far uscire Honor dal ban imposto dagli Stati Uniti. Come conseguenza, quindi, il sotto brand dell’azienda cinese potrebbe tornare a proporre smartphone e altri device senza avere più restrizioni da parte del governo statunitense (riguardanti, ad esempio, i Google Mobile Services).

L’analista Ming-Chi Kuo sembra essere molto affermato e affidabile nel suo settore, ma al momento non vi è alcuna conferma su quanto ha ipotizzato. Anzi, sembra che questa ipotesi sia già stata smentita da alcuni dipendenti proprio di casa Huawei. Bisognerà ovviamente attendere delle eventuali conferme ufficiali da parte della nota azienda cinese. Se fosse realmente così, assisteremo comunque ad un cambio radicale sia per Huawei che per Honor.