motorola-razr-2020-nuovo-device-immagini-pieghevole

Dalla sua comparsa nel 2004, il device pieghevole a conchiglia Motorola RAZR ha rivoluzionato il mercato ed è stato un successo totale. Molto tempo fa, per l’azienda, questo modello divenne una specie di miniera d’oro. Pertanto, non sorprende che il Motorola Razr 2019, che ha visto la luce l’anno scorso, sia diventato un moderno modello del leggendario telefono a conchiglia rilasciato per la prima volta anni fa.

È vero, il device non ha ripetuto il successo del suo predecessore; inizialmente, infatti, l’obiettivo non era quello di rilasciare un prodotto di massa. Lo stesso smartphone si è rivelato piuttosto problematico a causa del suo pannello flessibile, la cui tecnologia di creazione non è ancora perfetta.

Motorola Razr 2020, ancora un mistero la data di rilascio

A quanto pare, Motorola sta preparando una seconda generazione di Razr con un pannello flessibile. Il noto leaker Evan Blass ha rilasciato una foto che mostra un nuovo smartphone Motorola, nome in codice Odyssey. Secondo alcune indiscrezioni, potrebbe entrare nel mercato come Motorola Razr 5G o Motorola Razr 2020. L’obiettivo principale è il supporto 5G e fornirà il chip Snapdragon 765G.

Lo smartphone prenderà in prestito in gran parte le funzionalità del Motorola Razr 2019, ma la parte inferiore è diventato notevolmente più piccolo e non è presente alcun pulsante dello scanner di impronte digitali. Molto probabilmente, il device dovrà utilizzare il riconoscimento facciale per identificare l’utente.

Si dice che Motorola Razr 2020 offrirà uno schermo P-OLED flessibile da 6,2 pollici e un ulteriore display G-OLED da 2,7 pollici, una fotocamera frontale da 20 MP e una fotocamera principale da 48 MP basata sul sensore Samsung ISOCELL Bright GM1. Inoltre, la capacità della batteria dovrebbe essere 2845 mAh.