In questi ultimi anni stiamo assistendo ad una vera e propria ascesa da parte dei motori elettrici, essi infatti grazie ad un ottimo mix tra innovazione e occhio di riguardo per l’ambiente, stanno conquistando non pochi utenti e obbligando le varie case automobilistiche ad una gara a sfondo verde per arricchire i propri listini con modelli sempre più aggiornati ed efficienti.

Ovviamente la sfida ultima che l’elettrico si ritrova davanti è il mercato stesso, infatti nonostante la sempre crescente popolarità che i motori ad elettroni stanno conquistando, essi hanno davanti ancora un ultimo ostacolo che a tratti sembra insormontabile, stiamo parlando dei veicoli a Diesel, il vecchio combustibile che continua ancora a dominare incontrastato il mercato.

Scopriamo perchè il Diesel è ancora il preferito di molti utenti

Per capire a pieno il perchè un potenziale acquirente preferisce ancora comprare un motore diesel rispetto ad un elettrico dobbiamo metterci proprio nei suoi panni, infatti chiunque si preoccupa della salute dell’ambiente, ma un acquirente intenzionato a cambiare automobile, si cura anche dello stato di salute del proprio portafogli, punto che diventa cardine intorno a cui ruota l’intera questione.

Infatti a spingere verso il diesel, nonostante i numerosi incentivi offerti dallo stato, sono proprio i fattori legati ai costi, da quello di listino a quello di gestione/manutenzione del veicolo, che nell’elettrico risultano ancora sensibilmente più elevati che nel diesel, questo poichè la tecnologia su cui si basa la progettazione dei veicoli ad elettroni è molto recente, quindi ha di conseguenza costi più elevati.

A tutto ciò dovrete aggiungerci anche la questione ricarica, infatti le colonnine di ricarica elettrica, non essendo densamente presenti ancora su tutto il suolo della nostra penisola, vi obbligheranno a calcolare finemente gli spostamenti, un fastidio non indifferente di cui non tutti gradiscono farsi carico.