Lamborghini

Una storia incredibile che arriva direttamente da Miami. Un imprenditore Americano, di fatto, ha approfittato degli aiuti economici ricevuti dallo Stato a causa della recente pandemia, per acquistare una Lamborghini. 

Il “Paycheck Protection Program”, attuato di recente negli Stati Uniti d’America, prevede infatti il rilascio di aiuti economici federali per i dipendenti in difficoltà a causa dell’emergenza Covid-19. David T. Hines, dunque, è il manager Statunitense che ha deciso di utilizzare la preziosa somma ricevuta dallo stato, ben 3.984.557 dollari pari a 3.390.480 euro, per effettuare delle spese personali anziché pagare i propri dipendenti.

Hines, infatti, ha utilizzato i soldi destinati all’azienda per acquistare un piccolo gioiellino: la costosissima hypercar Lamborghini Huracan. L’uomo, come potevamo facilmente immaginare, è stato subito scoperto dalle autorità che, pochi giorni fa, lo hanno arrestato per frode bancaria. Nel caso di condanna, inoltre, l’uomo potrebbe rischiare fino a 70 anni di carcere. Scopriamo di seguito maggiori dettagli.

Lamborghini Huracan: acquistata con gli aiuti dello stato, scatta l’arresto

Hines, stando a quanto aveva affermato, risultava essere il manager di ben quattro società differenti. Proprio per questo motivo, quindi, lo Stato, a seguito della richiesta inoltrata ad Aprile, aveva versato sui conti delle aziende circa 4 milioni di dollari. 

Secondo quanto riportato dal New York Times, però, una revisione dei registri finanziari di Hines ha evidenziato che, nonostante l’acquisto di una Lamborghini Huracan Blu costata ben 318.497 dollari, una piccola parte degli aiuti economici è stata realmente destinata a spese aziendali legittime. Restate connessi per scoprire tutte le ultime novità dal mondo del web.