Spusu o IliadIliad, così come gli altri operatori italiani, teme l’azione del nuovo MVNO su rete WindTre che la joint venture ha battezzato con il nome di SPUSU. Si tratta di un virtuale appartenente alla cerchia di servizi TLC del gruppo austriaco Mass Response, recentemente emerso in Italia con la pubblicazione della neonata app ufficiale concessa agli utenti Android del Play Store.

L’app si può già scaricare e consentirà di visualizzare non soltanto il credito residuo della propria sim ricaricabile ma anche scadenze tariffarie. Si tenere sotto controllo credito e contatori impostando limiti di costo, consumi e personalizzazione per la segreteria telefonica. Scopriamo di più.

 

SPUSU contro Iliad, TIM e Vodafone: attacco pronto dopo l’arrivo dell’app

La piattaforma si presenta bene e mina l’autorità di Iliad nonostante una presenza biennale nel nostro paese che non è bastata per prevedere una nuova app. Le schermate per la soluzione concorrente decretano una schiacciante vittoria sul fronte usabilità e palesano l’accesso diretto alla rete veloce 4G+ Wind Tre che, come visto di recente, ha stabilito un nuovo record di velocità in Italia.

Secondo i dati ufficiali forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico e per conferma diretta da parte dello stesso gestore si tratterà di un profilo Full MVNO con prefisso assegnato 378.0. Inizialmente si metteranno a disposizione del pubblico 1 milione di numeri.

La sede è geolocalizzata in via Angelo Rizzoli 8 ( Milano), all’interno della struttura che ospita RCS Mediagroup ed altre società. A breve è atteso il lancio del nuovo operatore con gli utenti che manifestano un crescente entusiasmo per quelle che saranno le prossime offerte da far competere specialmente contro Iliad sul fronte dei servizi.

Riuscirà l’azienda a mantenere le sue promesse? Lo scopriremo a breve. Intanto si possono seguire tutti gli sviluppi dall’apposita pagina Facebook appositamente creata nel corso di queste ore. Ulteriori aggiornamenti nei prossimi giorni.