apple-cina-sconti-iphone

Una volta Apple era molto amata in Cina. Possedere un iPhone era quasi un simbolo di ricchezza, ma negli ultimi anni questa situazione è cambiata profondamente. La quota di mercato del colosso statunitense nel paese è scesa sempre di più. Nella speranza di invertire questo trend, secondo un rapporto della CNBC, ci sono in vista diversi sconti.

Tra poco in Cina ci sarà un festival particolare, un evento dedicato agli acquisti online noto come 6.18. In vista di questa festività di consumismo, un paradosso considerare l’ideologia di fondo del paese, Apple vorrebbe guadagnarci il più possibile.

La speranza di Apple è di spingere chi già possiede un iPhone, piuttosto che gli altri consumatori, di aggiornare il proprio dispositivo, di passare a un modello più recente, magari uno di ultima generazione. Una speranza quasi vana visto che le prime informazioni sugli sconti parlando di poco meno del 15% del totale.

 

Apple e la Cina

Come detto, Apple ha avuto molte difficoltà nel riuscire a ritagliarsi sempre più spazio nel mercato più grande al mondo per questo genere di prodotti. Ha dovuto fare i conti anche con molte frodi che hanno messo in difficoltà le vendite. In aggiunta, l’attuale guerra commerciale tra gli Stati Uniti e la Cina stanno rendendo tutto più difficile.

I prodotti Apple sono visti come un simbolo degli Stati Uniti. Le crescenti tensioni stanno ovviamente cambiando la visione dei cinesi degli USA. Detto questo, il colosso spera di replicare il successo dell’anno scorso, ma la situazione è molto cambiata in un anno, anche per via del coronavirus.