batterie sostituibili auto elettricheAlcuni mesi fa è circolata online una notizie secondo cui, in Austria, un veicolo di Tesla, in particolare una Model S, avrebbe riscontrato uno spiacevole e pericoloso problema. In seguito ad un incendio anomalo del veicolo, infatti, quest’ultimo è inaspettatamente esploso, cospargendo l’intera zona circostante di schegge e detriti. La notizia dell’incidente, catturato in un video, ha fatto velocemente il giro del mondo suscitando lo scalpore di tutti gli appassionati del settore. Tutto ciò ha quindi acceso nuovamente i riflettori sulle batterie a litio che, secondo alcuni esperti, risultano essere ancora troppo pericolose. Scopriamo di seguito maggiori dettagli.

Auto Elettriche: le batterie sono pericolose, ecco cosa si rischia

Innanzitutto è importante fare una premessa. Non tutte le batterie utilizzate sulle automobili elettriche rischiano di esplodere o di incendiarsi. Evitando tutte le impurità metalliche nella fase di chiusura delle celle, infatti, il rischio risulta essere quasi nullo.

Ritornando sull’incidente avvenuto in Austria, c’è bisogno di fare alcune precisazioni. Secondo recenti indagini, infatti, il problema deriva dagli accumulatori che, a quanto pare, sono ricoperti da materiali estremamente infiammabili. Nel video pubblicato online poco dopo l’incidente, però, è possibile notare come sia difficile domare le fiamme. Questo problema è causato proprio dalle batterie a litio che, una volta sigillate, non permettono a nessun tipo di liquido di penetrare all’interno delle celle.

Ad oggi, però, è di fondamentale importanza non etichettare i veicoli di Tesla come pericolosi poiché, come possiamo facilmente immaginare, il caso dell’esplosione risulta essere isolato e molto raro. Le vetture commercializzate da Elon Musk, infatti, sono estremamente sicure e costantemente testate per evitare qualunque tipo di problema.