Oltre al Samsung Galaxy S10 Lite, il colosso sudcoreano ha già in cantiere un altro dispositivo di questa tipologia, ovvero il prossimo Samsung Galaxy Note 10 Lite. Di quest’ultimo sono da poco trapelati online i primi benchmark del noto portale Geekbench, grazie ai quali ora conosciamo qualche specifica tecnica.

 

Samsung Galaxy Note 10 Lite in arrivo con il SoC Exynos 9810

Stando ai primi risultati benchmark pubblicati poche ore fa online, il prossimo phablet in versione Lite targato Samsung sarà alimentato da un processore che possiamo definire ormai datato. A bordo, infatti, sembra che ci sarà il SoC Exynos 9810. Si tratta dello stesso processore che abbiamo avuto modo di vedere all’opera sui precedenti Samsung Galaxy S9+ e Samsung Galaxy Note 9.

Questo SoC verrà inoltre accompagnato da un quantitativo di memoria RAM pari ad almeno 6 GB e troveremo installato a bordo come versione del software già Android 10. Per quanto riguarda i risultati del benchmark, il Samsung Galaxy Note 10 Lite (che qui è stato registrato come SM-N770F) ha ottenuto 667 punti in single core e 2030 punti in multi core. È interessante notare poi che questo nuovo dispositivo dell’azienda possa arrivare effettivamente anche a livello globale, dato che la dicitura F presente nel numero di modello solitamente indica proprio i dispositivi venduti globalmente con una single SIM.

Oltre a questi primi risultati benchmark, il prossimo phablet di Samsung ha anche ricevuto la certificazione FCC e, secondo quest’ultima, potremmo trovare anche qui una S-Pen dotata di una connessione Bluetooth. Vi ricordiamo infine che secondo alcuni rumors il Samsung Galaxy Note 10 Lite potrebbe arrivare in altri mercati con un nome diverso, ovvero come Samsung Galaxy A81.