Google si appresta a presentare al mondo i nuovi SMS 2.0, come vengono definiti. Si tratta di  un nuovo standard per le comunicazioni da mobile, molto simile in tutto e per tutto ad una chat, ma che non richiede il supporto di una connessione ad Internet WiFi o 4G/5G. Sono previsti per i prossimi mesi e sembra che un tale sistema possa rubare il monopolio alle due App per la messaggistica per eccellenza, Whatsapp e Telegram.

Si sa, i vecchi e classici messaggi testuali oramai non venivano più utilizzati dagli utenti, se non per comunicare in assenza di segnale internet o per sfruttare l’autenticazione a due fattori, accedendo in tutta sicurezza alle mail, ai Social e via dicendo. Ma quali saranno le caratteristiche dei nuovi messaggi by Google?

SMS 2.0: le caratteristiche principali

I primi SMS sono stati lanciati oltre 30 anni fa e pensarli come semplici messaggi testuali di 165 caratteri oggi fa quasi sorridere Il nuovo sistema offerto dall’azienda di Mountain View sfrutterà il protocollo RCS (Rich Communication Services) e offrirà una serie di features interessanti come l’invio di foto, video, file PDF e non solo. Grandi assenti saranno le note audio, ma il colosso ha comunicato che gli ingegneri ci stanno lavorando su. Ma come si attivano i nuovi SMS 2.0?

In realtà è molto semplice: basta scaricare l’App “Messaggi” dal Play Store (fate attenzione allo sviluppatore, deve essere necessariamente Google!) e attendere la distribuzione globale. Inizialmente arriverà solo su Android, ma è previsto anche il supporto per i device iOS successivamente.