TikTok non è un’app rilasciata da poco, eppure soprattutto in questo periodo sta riscuotendo più successo del solito. Trattasi di una sorta di social network dove il focus sono i video che puoi realizzare personalizzando effetti, voci, musica e tanto altro.

Stando a quanto dichiarato dal Financial Times, la compagnia ByteDance che possiede i diritti di quest’app vorrebbe espandersi anche all’estero per rendere l’app ancor più famosa. In particolare, l’intento è posizionarsi nel mercato di Hong Kong entro il primo trimestre del prossimo anno. Tuttavia, pare siano soprattutto voci, poiché l’azienda ha smentito quasi tutte le dichiarazioni. La startup al momento si sta dedicando al consolidamento della sua posizione a livello mondiale, prima di concentrarsi sulle possibili quotazioni in Borsa.

TikTok è una delle startup con il maggior successo al mondo, ora potrebbe sbarcare in Borsa

L’azienda ha sicuramente le carte in regola per una mossa del genere. Solo l’applicazione conta 500 milioni di utenti in almeno 150 Paesi, tra cui l’Italia in cui è molto usata da circa un anno. Dopo sette anni ByteDance è infatti la startup più valutata al mondo. Il valore di mercato di quest’app è di circa 75-78 miliardi di dollari. Nonostante il feedback positivo, l’app ha ricevuto anche numerose critiche. Ad esempio, Mark Zuckerberg ha accusato la compagnia in seguito alla censura di alcuni commenti.

Un altro punto molto discusso è la privacy degli utenti. Negli USA un anno fa TikTok è stata multata dalla Federal Trade Commission per almeno 5,7 milioni dopo aver raccolti i dati personali dei bambini registrati sulla piattaforma. Inoltre, una settimana fa, Charles Schumer e Tom Cotton, due senatori americani, hanno richiesto l’apertura di un’inchiesta da parte dell’intelligence per indagare sui possibili rischi per la sicurezza nazionale.