facebookDurante il discorso in streaming del CEO di Facebook Mark Zuckerberg sui pericoli della censura su Facebook, gli spettatori hanno visto un’ondata di commenti ed emoji quasi interamente positivi. I commenti negativi, invece, sono stati censurati.

Ci sono state anche risposte negative, ma non erano molto visibili, a causa degli algoritmi alla base di un flusso live con decine di migliaia di telespettatori. Facebook ha dichiarato “La piattaforma non mostra i commenti in tempo reale sulle live popolari“. Questo è ciò che ha dichiarato Tucker Bounds. Tuttavia, dopo il discorso in diretta erano visibili più commenti negativi e c’era l’opzione per ordinare i commenti più recenti.

Diretta Facebook: rilevati solo commenti positivi durante la live di Zuckerberg

Anche i volti di emoji tristi o arrabbiate sono stati raramente mostrati. Solo pollici, cuori e risate. Il motivo, afferma Bounds, è che il sistema mostra gli emoji in base alla proporzione di uno a uno. Una necessità per un flusso altamente popolare su cui sono state condivise più di 80.000 reazioni. Le facce arrabbiate sono state cliccate circa 900 volte durante la diretta di Zuckerberg, mentre il pollice in su è stato usato 77.000 volte, secondo le statistiche sul feed.

Durante i 35 minuti di discussione alla Georgetown University, Zuckerberg ha difeso con passione l’approccio della piattaforma alla libertà di parola. Ha affermato: “Credo che dobbiamo continuare a sostenere l’espressione libera”. Non è il primo incontro di questo genere. Facebook testa continuamente diverse soluzioni per i suoi problemi, aggiungendo nuovi controlli ai post controversi e riducendo al minimo il numero di persone che vedono qualcosa che è stato segnalato.