monopattini elettrici

Già questa estate il Governo è corso ai ripari per regolamentare i nuovi strumenti di smart mobility come monopattini elettrici e altri mezzi della nuova mobilità green. In base alle nuove regole prodotte dal ministero di Danilo Toninelli, e dopo un paio di mesi di sperimentazione, i Comuni italiani avranno un anno di tempo per regolamentare la circolazione di questi nuovi mezzi.

Il decreto firmato dal ministro dei Trasporti Danilo Toninelli fissa le regole per la circolazione di questi mezzi, ed è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il 12 luglio per entrare in vigore alla fine dello stesso mese.

La prima città a sperimentare con successo le nuove direttive è stata Milano seguita a ruota (è proprio il caso di dirlo) da Torino e Rimini. Ora che le regole sono operative, chi non le rispetta rischia multe da 26 euro in su.

Leggi anche:  Monopattini elettrici INQUINANO più del Diesel? ecco tutta la verità

 

Monopattini elettrici: un sunto delle regole più significative

  1. La circolazione su strada è consentita solo in ambito urbano e limitatamente a determinate infrastrutture stradali.
  2. Sarà vietata la circolazione al buio e di giorno in caso di scarsa visibilità per i micro veicoli sprovvisti di luci. Inoltre nella circolazione su strada o pista ciclabile ci sarà l’obbligo di avere il giubbotto o bretelle retro riflettenti ad alta visibilità di sera e notte per il segway e il monopattino elettrico.
  3. I dispositivi con velocità superiori ai 20 km/h dovranno essere dotati di acceleratore, mentre per poter essere utilizzati nelle aree urbane non potranno superare la velocità di 6 km/h.
  4. È vietato il trasporto di altri passeggeri o di cose e ogni forma di traino.
  5. Non sarà previsto l’obbligo del casco.