Milioni di numeri di telefono associati agli account Facebook sono stati esposti online, in quanto contenuti in un database non protetto da alcuna password, e pertanto potenzialmente accessibile da chiunque.

Lo ha rivelato TechCrunch, dopo aver verificato la validità dei numeri telefonici. Nello specifico, il server conteneva oltre quattrocento milioni di voci distribuite su diversi database, in base all’area geografica degli utenti, ed includeva circa 130 milioni di numeri telefonici di utenti degli Stati Uniti, circa 50 milioni del Vietnam e 18 milioni del Regno unito.

Facebook, rubati i numeri di telefono di molti utenti

Ogni numero era associato ad un ID Facebook, ovvero il codice che viene assegnato ad ogni utente per identificarlo e per risalire al suo nome. Oltre al codice identificativo, in alcuni casi erano persino presenti informazioni come il sesso, la nazionalità ed il suo nome.

Leggi anche:  IFA 2019, Sony presenta il nuovo Xperia 5

Jay Nancarrow, portavoce di Facebook, ha assicurato che il set di dati è obsoleto e “sembra includere informazioni ottenute prima del cambiamento effettuato lo scorso anno, quando è stata tolta la possibilità di cercare sul Social gli altri utenti attraverso i numeri di telefono”. Inoltre, “il set di dati è stato rimosso e non c’è alcuna prova che gli account Facebook siano stati compromessi“. Tuttavia, i numeri contenuti nel database esposto sono autentici, e non sappiamo chi sia potuto entrare in possesso delle informazioni lì contenute.