Nachang, Cina. Un ragazzino di soli tredici anni è morto folgorato mentre giocava con il suo smartphone Huawei in carica. Il dispositivo era collegato alla presa elettrica con un cavo generico, e sia il cellulare che il cavo hanno continuato a funzionare normalmente anche dopo il terribile incidente.

Stando a quanto riportato dalla sorella della vittima, il corpo del ragazzino presentava ustioni sul viso e sul corpo: a nulla son serviti i numerosi tentativi di rianimazione dei soccorritori. Al momento sono in corso le indagini per capire le cause dell’incidente, mentre il locale in cui ciò è avvenuto è rimasto chiuso per due giorni.