I consumatori italiani che utilizzano la rete 4G sono in grave pericolo perché potrebbero essere colpiti da un attacco hacker, da un momento ad un altro; alcuni ricercatori, hanno analizzato attentamente la rete e hanno scoperto che la sua sicurezza presenta dei gravi problemi.

A causa di questa falla, gli hacker potrebbero con facilità manomettere la rete e prendere il pieno controllo di qualsiasi smartphone collegato alla rete 4G; il proprietario non solo correrebbe dei seri rischi perché l’hacker potrebbe effettuare molteplici operazioni ma, non avrebbe più il controllo della sua privacy.

Un attacco pericoloso per i consumatori

I ricercatori che hanno scoperto tali vulnerabilità hanno cercato diverse soluzioni ma a quanto pare, la rete è irreparabile perché è danneggiata dall’origine; difatti, i consumatori che utilizzano la rete 4G possono solo prestare maggiore attenzione durante la navigazione.

Leggi anche:  4G: compromessi i dati dei clienti Tim, Wind, Tre e Vodafone

L’unica consolazione, per i consumatori che utilizzano la rete 4G per navigare in Internet, è quella delle attrezzature necessarie per effettuare l’attacco; secondo i ricercatori, si tratta di alcune attrezzature particolari e piuttosto costose, che non tutti possono facilmente permettersi. Comunque sia, l’attacco più pericoloso è denominato Alter Attack che permette all’hacker di prendere il controllo totale di qualsiasi dispositivo mobile; il cyber criminale, crea una falsa cella in modo che lo smartphone si colleghi e in questo modo si indirizzerà automaticamente ad una pagina web dannosa che gli permetterà l’accesso.

In questo modo l’hacker può:

  • Leggere i messaggi dell’utente;
  • Ascoltare le conversazioni telefoniche durante le chiamate in entrata e in uscita;
  • Falsificare la posizione GPS;
  • Impadronirsi dei dati sensibili.