Gogo starebbe lavorando ad Air to Ground, una nuova rete 5G progettata per essere utilizzata sugli aerei dell’aviazione commerciale, jet provinciali e velivoli privati che operano negli Stati Uniti e in Canada.

Sarà una novità assoluta nel settore della connettività in volo”, ha commentato Oakleigh Thorne , amministratore delegato di Gogo, il provider di Internet sui voli di linea.

La nuova rete dovrebbe essere lanciata nel 2021, quando le società di telecomunicazione avranno già implementato le reti di quinta generazione sul campo. Il debutto mondiale del 5G, infatti, dovrebbe avvenire entro il prossimo anno, e non a caso le case produttrici di smartphone hanno già cominciato a presentare – ed in qualche caso, lanciare – i primi dispositivi compatibili con il nuovo standard di connessione mobile, mentre gli operatori telefonici avanzano nel processo di costruzione ed installazione delle infrastrutture.

5G ad alta quota, si può navigare anche sugli aerei

La rete 5G verrà installata sulle 250 torri che, al momento, forniscono la connessione ad Internet ad oltre milleottocento aerei in Nord America.

Gli aerei saranno poi in grado di ricevere il segnale 5G e connettersi alle nuove reti per mezzo di un modem proprietario realizzato da Gogo ed una tecnologia di beamforming che consentirà di direzionare il segnale Wi-Fi. Gli aerei che supporteranno la rete 5G saranno anche in grado di fornire connessioni 3G e 4G di Gogo come backup.

Al momento, i velivoli in grado di sfruttare le connessioni Internet fornite dai satelliti Ses, Etelsat ed altri, sono 670, ma Gogo ha già riferito di star valutando la possibilità di aumentare il numero degli aerei che supporteranno le connessioni satellitari.