huawei-ds-ban-trump-europe-asia-sales

La società cinese Huawei sta attraversando un periodo un po’ particolare perché molte società come per esempio Google, ARM, Intel hanno sospeso i loro accordi definitivamente; qualche giorno fa, anche alcune associazioni hanno deciso di chiudere i rapporti con Huawei e fra le tante ricordiamo: Jedec, Wifi Alliance e SD Association.

Stiamo parlando di organizzazioni che offrivano il loro supporto tecnico alla società cinese di telecomunicazioni, ma a quanto pare la SD Association ha sospeso i suoi accordi solo per pochi giorni; con i suoi rapporti chiusi, Huawei non avrebbe più potuto integrare nei suoi futuri dispositivi mobili le famose schede SD e micro SD.

Nuovi aggiornamenti: la SD Association non ha sospeso i suoi accordi con Huawei

La SD Association è un’organizzazioni no profit (senza scopo di lucro) che nasce 19 anni fa: il 28 Gennaio del 2000; il suo obiettivo principale è quello di sviluppare gli standard delle schede di memoria per i vari dispositivi mobili.

Leggi anche:  Xiaomi Mi CC9 Pro, il nuovo smartphone con fotocamera da 108 MP

Parliamo di un’organizzazione molto conosciuta, in cui sono presenti circa 1000 aziende che usufruiscono delle sue schede SD e micro SD; a quanto pare, la società cinese è stata dissociata solo per qualche giorno perché ad oggi, nell’elenco delle aziende presenti nell’organizzazione è inserito il nome Huawei Technologies Co. Ltd.

Inoltre, ha confermato la notizia anche un rappresentante diretto della società cinese ma non si è sbilanciato con altri commenti; in conclusione, Huawei potrà continuare a realizzare dispositivi mobili di ogni genere e integrare le schede SD removibili in modo da semplificare le attività di consumo.