Call Center truffa abbonamentoI call center hanno il compito di proporre ai consumatori un offerta tramite il telefono; gli operatori telefonici che lavorano nei call center sono sempre di più e hanno il compito principale di concludere più contratti telefonici possibili. Le chiamate dei call center sono sempre più insistenti e a volte, arrivano nei momenti sbagliate della nostra giornata che ci portano a sottovalutare tali chiamate; spesso, non diamo molta importanza a quello che ci dice l’operatore telefonico e in questo il modo (nella maggior parte dei casi) rimaniamo truffati.

Le truffe telefoniche sono sempre più frequenti e ogni giorno, alcuni operatori telefonici riescono a trovare un nuovo modo per truffare i loro clienti e portarsi a casa un contratto telefonico; purtroppo, non possiamo fare altro che prestare maggiore attenzione durante tali chiamate oppure bloccare le chiamate dei call center.

Call center Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia: arriva una nuova truffa per i consumatori

Comunque sia, molti consumatori hanno lamentato e segnalato di essere stati truffati da alcuni call center che chiamavano per conto delle aziende telefoniche Tim, Wind, Vodafone e 3 Italia; grazie alle segnalazioni ricevute, abbiamo scoperto il metodo che gli operatori telefonici hanno messo in atto.

Leggi anche:  TIM, c'è l'accordo con Sky ed ora arriva un servizio per tutti gli abbonati

Alcuni operatori telefonici hanno trovato un modo veramente subdolo per truffare i loro clienti; per prima cosa iniziano a chiedere alcune cose personali come per esempio: sto parlando con il signor Mario Rossi?. L’obiettivo è quello di far rispondere dei semplici si oppure no per registrarli e utilizzarli nel momento in cui, il cliente rifiuta la proposta.

Con le risposte registrate, l’operatore telefonico avvia la pratica per il contratto telefonico e il cliente, si ritroverà nelle prossime settimane con un contratto telefonico mai richiesto; insomma, parliamo di una vera e propria truffa telefonica che la polizia postale sta già cercando di far cessare.