Apple ha in programma di pagare i fotografi che vincono il suo concorso fotografico “Shot on iPhone“. La società ha annunciato la notizia in un comunicato stampa. Apple ha chiarito la sua posizione sul pagamento per le fotografie. La scelta potrebbe essere dettata dai numerosi reclami da parte di artisti.

Il concorso “Shot on iPhone” è stato annunciato per la prima volta martedì. La società di Cupertino, a quanto pare, non sembrava offrire compensi ai fotografi. I vincitori sarebbero dovuti essere pagati in “pubblicità”. La società ha infatti pianificato di mostrare le fotografie vincenti sui social media e su cartelloni pubblicitari.

Il concorso di “Shot on iPhone” termina il 7 febbraio

Inviando la tua foto, concedi ad Apple una licenza gratuita, mondiale, irrevocabile, non esclusiva per utilizzare, modificare, pubblicare, visualizzare, distribuire e creare opere derivate e riprodurre la foto (ovunque). La compagnia ora dice che tutti i fotografi che vinceranno il concorso riceveranno una tassa di licenza non specificata per l’utilizzo delle loro foto.

Leggi anche:  Smartphone e radiazioni: valori SAR alti per iPhone, Samsung o Huawei

Infatti, le voto dei vincitori potranno essere usate sui cartelloni pubblicitari. Inoltre potrebbero essere condivisi anche su altri canali di marketing. Non è chiaro se in precedenza Apple avesse intenzione di pagare le tasse di licenza, in quanto il report precedente rilasciato dalla società non ne parlava.

Apple crede fermamente che gli artisti dovrebbero essere compensati per il loro lavoro. I fotografi che scattano le ultime 10 foto vincitrici riceveranno una tassa di licenza per l’utilizzo di tali foto in attività di pubblicità e altri canali di marketing.

Le informazioni aggiornate sono disponibili nel comunicato stampa che annuncia il concorso e il PDF con le regole ufficiali. Il concorso “Shot on iPhone” di Apple è iniziato il 22 gennaio e si concluderà il 7 febbraio alle 23:59. Il concorso sarà giudicato da fotografi professionisti e da una selezione di dipendenti Apple con esperienza nella fotografia.