Ieri, è stato riferito che Apple ha dovuto ritirare una parte del suo comunicato stampa sulle vendite di iPhone in Germania. Questo come parte della sua battaglia legale in corso con Qualcomm. Ora, Bloomberg ha ottenuto e-mail cui fornisce maggiori dettagli sulla relazione tra le due aziende che stanno “lottando”.

Il rapporto cita uno scambio di email tra il COO di Apple Jeff Williams e il CEO di Qualcomm, Steve Mollenkopf. Nelle e-mail, Williams mette da parte la disputa sulle licenze e i brevetti nel tentativo di far sì che Qualcomm fornisca i modem per una “porzione” degli iPhone 2018.

Apple ora utilizza chip Intel

Nelle e-mail, Williams ha promesso che Apple non avrebbe perso il codice del computer di Qualcomm “necessario per personalizzare i chip del modem”, offrendo agli ingegneri del “firewall” l’utilizzo del software. Alla fine, Williams ha dichiarato che spera che la controversia sulle licenze non “offuschi il buon giudizio” per la società.

Nella più fervida immaginazione di alcune intenzioni malvagie di Apple, Williams ha difficoltà  con uno scenario in cui qualsiasi cosa di valore potrebbe essere divulgata sulla base di quel codice. Questo è quanto riferito dallo stesso Williams nel settembre 2017.

“Spero solo che il contenzioso sulle licenze non offuschi il buon giudizio del team su una massiccia opportunità commerciale”, ha aggiunto. Ha poi sottolineato che Apple ha pianificato di ordinare circa $ 2 miliardi di chip da Qualcomm per il 2018.

Leggi anche:  Apple: iOS13 non verrà installato su iPhone 6, 6 Plus e SE?

Nonostante la promessa di Williams, Mollenkopf ha risposto che la sua preoccupazione riguardava la protezione delle informazioni proprietarie di Qualcomm. Ha anche aggiunto che questi negoziati erano indipendenti dalla loro controversia sulle licenze.

In definitiva, Mollenkopf di Qualcomm si è offerto di fornire a Apple l’accesso al software necessario, ma ha chiesto un impegno affinché la società utilizzasse i modem Qualcomm nel 50% dei propri iPhone nei prossimi due anni. Come è evidente dal fatto che gli iPhone 2018 usano solo modem Intel, tuttavia, questo accordo non è mai stato raggiunto.

Mentre molti avevano ipotizzato che la decisione di Apple di utilizzare Intel nella sua linea di iPhone 2018 fosse dovuta alla disputa di licenze con Qualcomm, queste e-mail suggeriscono che il produttore di iPhone aveva cercato di mettere da parte la “lotta”. Il problema, tuttavia, riguardava l’accesso software alle tecnologie Qualcomm e, apparentemente, la rottura tra i chip Qualcomm e Intel da utilizzare.