Recensione CHUWI Hi9 Plus

Il mercato dei tablet, le cosiddette tavolette digitali che permettono di tenere il proprio personal computer spento sulla scrivania, è dominato da Apple con i suoi iPad. Si tratta dei tablet più validi per design e caratteristiche ma sono anche i più cari. Chi non può permettersi sceglie dispositivi Android e tra questi c’è l’interessantissimo CHUWI Hi9 Plus.

CHUWI Hi9 Plus è un tablet disegnato e prodotto interamente in Cina ma che nonostante questo si dimostra un prodotto decisamente valido. Soprattutto in relazione al prezzo, più che vantaggioso anche tenendo conto di tutta una serie di accessori che rendono CHUWI Hi9 Plus un tablet professional proprio come iPad Pro.

Se siete curiosi di conoscerlo ecco la nostra recensione del tablet CHUWI Hi9 Plus nella versione per il mercato europeo.

CHUWI Hi9 Plus

 

Unboxing e design del prodotto

– CHUWI Hi9 Plus con una pellicola già applicata
– SIM door key
– cavo MicroUSB Type-C
– caricabatterie 5V a 2.0A
– Manualistica
– Tastiera wireless (opzionale)
– Stilo wireless (opzionale)

CHUWI Hi9 Plus è un tablet dal design interessante: la scocca grande 266.4 x 177 x 8.4 millimetri e pesante 500 grammi è realizzata interamente in alluminio. Un unico corpo che abbraccia il dispositivo anche sul profilo laterale. L’unico elemento in plastica presente sul retro si trova in alto, dove trova posto la fotocamera, ed è uno spazio per le antenne.

L’assemblaggio tra questa sezione in plastica ed il resto del corpo in metallo è molto preciso e al contrario di quanto si possa pensare o accade con altri modelli, non ci sono scricchioli. La scocca ci è sembrata molto robusta ai maltrattamenti (cadute escluse) e alle torsioni. Non possiamo dire lo stesso dei tasti accensione e volume, un po’ ballerini.

CHUWI Hi9 Plus, la fotocamera posteriore

Il modello in prova ha una colorazione nero opaca che nonostante questo si riempie nel giro di pochissimo tempo di impronte e un bordino cromato che ruota attorno lo schermo. Questo bordino, almeno nel nostro modello non è rifinito nel migliore dei modi. In alcuni punti la cromatura ha forme irregolari e in altri sembra macchiato.

Passando agli altri elementi estetici, la parte frontale è caratterizzata dallo schermo e dalla fotocamera. Sul retro c’è una seconda fotocamera e due speaker. Il profilo laterale sinistro presenta un connettore magnetico per la tastiera e due fori dove il meccanismo della tastiera si incastra. Il profilo destro, invece, comprende due tasti.

Si tratta del tasto accensione e del bilanciere del volume. Il profilo inferiore è pulito mentre quello superiore offre l’entrata al jack da 3.5 millimetri, la porta MicroUSB Type-C per la connessione al PC o per la ricarica e lo slot per la Nano SIM e la MicroSD.

CHUWI Hi9 Plus, la custodia tastiera

 

Tutte le caratteristiche tecniche

CHUWI Hi9 Plus è un prodotto molto funzionale che, complice una buona scheda tecnica e la presenza di Android Oreo, è in grado di sorprendervi nell’utilizzo quotidiano. Questo è proprio una delle conclusioni dopo un intenso test del tablet che restituisce una buona esperienza di utilizzo.

Il merito diciamocelo, oltre allo schermo di cui vi parleremo dopo, è del System On Chip: MediaTek MTK6797X Helio X27 con processore Deca Core così organizzato: 2 core A72 da 2.6 GHz + 4 Core A53 da 2.0 GHz4 Core A53 da 1.6 GHz. A seconda delle operazioni richieste dal sistema operativo si attivano dei core piuttosto che altri.

Alla CPU si aggiunge una GPU ARM Mali-T880 dalla frequenza operativa da 875 MHz, 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile. Non abbiamo fatto particolari prove ma il produttore specifica il supporto a MicroSD massima da 128 GB. Processore e memoria RAM permettono operazioni sempre veloci.

CHUWI Hi9 Plus con Microsoft Office

Giochi come Need For Speed e Real Racing vengono gestiti in maniera molto buona così come l’utilizzo di applicazione business. Durante il nostro test abbiamo creato numerosi documenti, realizzato presentazioni e il tutto nella massima sicurezza e stabilità. Un funzionamento che abbiamo apprezzato tantissimo e che non fa invidiare altri device.

Completano la scheda tecnica una connettività praticamente completa con un modem 4G FDD-LTE: B1 / 2/3/5/7/8/20, TDD-LTE: B40, Bluetooth 4.1, WiFi 802.11 ac dual band e GPS, A-GPS, Glonass, Beidou.

CHUWI Hi9 Plus con tastiera

 

Il display e il comparto fotografico

Il display installato su questo CHUWI Hi9 Plus è un pannello LCD con tecnologia IPS da 10.8 pollici di diagonale2560 x 1600 pixel di risoluzione. Non sono disponibili altre informazioni tecniche come la densità di pixel per pollice o la luminosità massima in NITS per cui veniamo subito alle nostre impressioni.

Lo schermo ha una buona luminosità, un’ottima gestione dei colori ed è grande il giusto e non stanca troppo gli occhi anche con un uso prolungato. I riflessi vengono limitati ma sotto la luce del sole la visione non diventa più chiara e nitida. Non perfettamente reattivo, almeno alle dita, il touchscreen. Perfetto con lo stilo.

Leggi anche:  CHUWI Hi9 Plus, il tablet con connettività 4G e WiFi dual band in sconto su Gearbest

CHUWI Hi9 Plus, lo schermo

Perfetta l’esperienza di navigazione internet ma anche quella multimediale. In realtà ci teniamo a specificare che l’esperienza multimediale è ottima fino a quando si utilizza lo schermo per riprodurre immagini e video. Se passiamo all’acquisizione delle immagini e dei video abbiamo diversi appunti da fare.

CHUWI Hi9 Plus ha due fotocamere: una frontale e una posteriore da 8 MegaPixel. La risoluzione è la stessa ma l’ottica posteriore è più luminosa, motivo per il quale gli scatti risultano migliori. Stesso discorso anche per i video anche se basta che la luminosità generale della stanza si abbassi per avere dei problemi.

E l’assenza di un flash LED complica il tutto. Promossi gli speaker anche se la posizione li penalizza un po’.

 

Gli accessori opzionali che lo rendono un iPad Pro

Quello che rende CHUWI Hi9 Plus un tablet professional sono gli accessori. E con questo non intendiamo la miriade di accessori di terze parti disponibili sul mercato che possono essere collegati mediante tecnologia Bluetooth come tastiere e mouse ma gli accessori originali del produttore.

Tra questi c’è lo Stilo digitale Hipen H3: una penna obiettivamente non paragonabile all’Apple Pencil ma comunque alta precisione e con 1024 livelli di pressione. Se iniziate a utilizzarla per prendere note o per disegnare sul tablet non ne potrete fare più a meno. Il secondo accessorio e una Tastiera con collegamento magnetico.

Una tastiera particolare perché integra allo stesso tempo una custodia che protegge il tablet e uno stand che permette di utilizzare il tablet come si farebbe con un computer. La tastiera ci è piaciuta un po’ meno, ma parliamo di una nostra sensazione al feedback di risposta di ogni tasto.

CHUWI Hi9 Plus, stilo e tastiera

 

Batteria, 15 giorni di autonomia in stand-by

La batteria in dotazione sul CHUWI Hi9 Plus è un’unità non rimovibile da 7000 mAh. Una batteria all’altezza della scheda tecnica che il produttore assicura possa durare 15 giorni in stand-by e 10 ore in riproduzione video. Dai nostri test possiamo affermare con sicurezza che il tablet riesce a durare per una giornata intera con un utilizzo medio.

Se lo si stressa effettuando diverse operazioni con la luminosità al massimo, tra queste anche l’utilizzo di giochi e la navigazione internet in 4G, la batteria inizia a scendere più rapidamente. Male i tempi di ricarica che con il caricabatterie fornito nella confezione di vendita superano i 90 minuti.

 

Il sistema operativo Android

Il sistema operativo di questo tablet non poteva che essere Android, fortunatamente in versione 8.0 Oreo. Una custom ROM che si presenta agli occhi degli utenti con un’interfaccia stock molto simile a quella dei Google Pixel e pertanto decisamente piacevole da utilizzare. Inoltre, comprende tutti ma proprio tutti i servizi di Google.

Il sistema è completamente localizzato in italiano, anche le impostazioni più avanzate, e ruota automaticamente lo schermo in orizzontale ogni qual volta viene “attaccata” la tastiera. Il meccanismo è molto preciso e reattivo. Il sistema supporta il supporto alla tecnologia Firmware Over The Air per il rilascio periodico degli aggiornamenti software.

Tuttavia, questi produttori meno famosi sono noti per i supporti software praticamente assenti. Poco importa però considerando la presenza di Oreo e delle patch di sicurezza del mese di giugno 2018. Promosso il menu dedicato alle impostazioni che offre tantissime opzioni di personalizzazione.

CHUWI Hi9 Plus, il sistema operativo

 

CHUWI Hi9 Plus, le nostre conclusioni

Se siete alla ricerca di un tablet che possa accompagnarvi durante tutta la vostra giornata, adattandosi a possibili scenari come la creazione di un documento di testo, di un disegno, di una presentazione oltre alle normali attività di navigazione internet e riproduzione giochi e video, CHUWI Hi9 Plus è il tablet che fa per voi.

Un tablet che riesce ad offrire molte funzioni ad un prezzo decisamente contenuto. Il listino parte da 250 euro circa per il tablet privo di stilo e tastiera ma questo prezzo è costantemente in sconto negli store cinesi. L’unico appunto, per coloro pronti ad acquistarlo, è che a differenza di altri prodotti CHUWI non è disponibile su Amazon.

Un peccato perché acquistando dagli store cinesi bisognerà fare i conti con tempi di consegna molto lunghi e i dazi doganali. Ma del resto non si può avere tutto nella vita.

CHUWI Hi9 Plus

CHUWI Hi9 Plus

In offerta a 169.10 euro
8.7

DESIGN E MATERIALI

9.0/10

DISPLAY

9.0/10

FOTO E VIDEO

8.0/10

PRESTAZIONI E ACCESSORI

9.5/10

PREZZO

8.0/10