spotifySpotify è indubbiamente il servizio di streaming musicale più sfruttato in tutto il pianeta, ogni giorno miliardi di persone si collega alla piattaforma tramite l’applicazione dedicata, per ascoltare musica gratis o a pagamento. La versione Premium è la più ambita, ma il prezzo di 9,99 euro al mese induce gli utenti ad optare per una Free con tutte le limitazioni del caso. Quanti di voi cambierebbero idea, sapendo che la Premium è possibile pagarla solo 2,50 euro?.

Iniziamo subito dicendo che in quanto racconteremo non si nasconde assolutamente nulla di illegale, il metodo che andremo a spiegarvi è perfettamente lecito e permesso dal regolamento stesso di Spotify (qui per tutte le novità dell’app).

Il trucchetto va a sfruttare quello che a tutti gli effetti viene definito l’abbonamento Spotify Family, ovvero una speciale versione con la quale sarà possibile ricevere il Premium su vari account.

 

Spotify Premium a soli 2,50 euro al mese è realtà, ecco come

Dietro il pagamento di 14,99 euro al mese, il contratto indicato permette l’attivazione di 6 account differenti con i quali i vari utenti potranno accedere a tutte le funzionalità di un abbonamento Spotify Premium (salvataggio offline delle canzoni, zero pubblicità ed ascolto in alta definizione).

Leggi anche:  Spotify: il suo co-fondatore vende le azioni guadagnando 40 milioni

La versione Family è sicuramente vantaggiosa a causa della sua versatilità, nessuno vi vieta di accordarvi con altri 5 familiari per sottoscriverlo e poi suddividervi le spese mensili, nonché i vari account collegati. In questo modo, quindi, i 15 euro potranno essere ammortizzati in 6, pertanto il singolo utente andrà a pagare solo 2,50 euro a rinnovo a titolo definitivo; l’unica limitazione è che tutti gli utilizzatori abbiano lo stesso indirizzo di residenza.

Niente di illegale, come potete vedere, ma un semplice trucchetto per sfruttare a fondo le varie offerte e proposte del servizio di streaming musicale.