Ho Mobile

Ho Mobile è il nuovo operatore virtuale low cost di Vodafone, è stato lanciato qualche settimana dopo l’arrivo di Iliad, un altro nuovo operatore low cost. Entrambi offrono le stesse offerte, si differenziano solo per il prezzo.

L’operatore ha lanciato una seconda offerta qualche settimana fa, ma molti utenti sono indecisi sul farla o meno per la limitazione di navigazione a 30 Mbps. Noi vi possiamo assicurare che l’offerta è conveniente lo stesso. Ecco per quale motivo.

 

Ho Mobile è ugualmente conveniente anche con la limitazione a 30 Mbps

Partiamo con le offerte, la prima offerta comprende minuti illimitati verso tutti, SMS illimitati verso tutti e 30 GB di traffico internet al prezzo di 6.99 euro al mese. Mentre la seconda offerta prevede sempre minuti ed SMS illimitati verso tutti i numeri nazionali ma ben 40 GB di traffico internet a solo un euro in più, ovvero 7.99 euro al mese. Come anticipato precedentemente, l’operatore utilizza la rete Vodafone e quindi è in grado di offrire una connessione stabile e soprattutto veloce.

Leggi anche:  TIM, questo mese c'è un omaggio per tutti gli utenti dell'operatore telefonico

Il costo di attivazione previsto è di 9.99 euro che comprendono la nuova SIM più l’attivazione. Obbligatoria anche una prima ricarica di 8 euro da cui verrà scalato il primo rinnovo dell’offerta. La spedizione della SIM è gratuita. Ho Mobile non prevede costi extra come ho chiamato, credito residuo, avviso di chiamata. E ancora, navigazione hotspot, trasferimento di chiamata e applicazione per le gestioni della propria SIM.

L’unica limitazione che prevede è appunto quella dei 30 Mbps, prevista solamente nell’offerta da 7.99 euro al mese. Come anticipato prima non è affatto una limitazione, almeno non per gli utenti che vivono in città o paesi di provincia. Nei paesi di provincia, dove non è ancora arrivata nemmeno la Fibra Ottica, neanche la linea ADSL di casa solitamente arriva ad una velocità di 30 Mbps. Ovviamente è un’offerta sconsigliabile a tutti gli utenti che vivono nelle grandi città, abituati alla Fibra.