Samsung Galaxy S9, pronta a versione da 24kChi possiede Galaxy S9 o S9 Plus di Samsung potrà presto contare su un metodo alternativo per richiamare Google Assistant. La funzione si presenta sotto forma di supporto alle parole “Hey Google”, inclusa nel pacchetto software che Samsung ha iniziato a distribuire all’inizio di questo mese.

Il firmware viene fornito con la patch di sicurezza Android di giugno 2018 e altre funzionalità e miglioramenti. Tutte queste novità saranno ufficiali entro luglio. Galaxy S9 riceverà il software G960FXXU1BRF8, mentre quello per il Galaxy S9 Plus è identificato come G965FXXU1BRF8. Il changelog ufficiale dell’aggiornamento menziona esplicitamente l’aggiunta della funzione “Ehi Google” ma non spiega come attivarla.

Google Assistant d’ora in poi si potrà attivare in modi diversi con Samsung Galaxy S9 o S9 Plus

Il processo in sé non è complicato ma non è nemmeno ovvio. L’unico modo è consentire alla nuova frase di riqualificare il modello di voce utilizzato da Google Assistant per riconoscere quando stai cercando di evocarlo. Per farlo, avvia Google Android, tocca “Altro” nell’angolo in basso a destra della schermata iniziale, seleziona “Impostazioni”, quindi tocca l’opzione “Corrispondenza vocale”. La seguente interfaccia contiene un comando “Retrain voice model” che dovrai utilizzare per abilitare il supporto simultaneo per le frasi “OK Google” e “Hey Google”.

Nel caso in cui il servizio non ti chieda di dire “Hey Google” ad alta voce, controlla se hai la patch di sicurezza datata 1 giugno 2018. Se non si verificano tali condizioni, allora la nuova funzione deve ancora arrivare per il tuo dispositivo. In caso contrario, prova a svuotare la cache dell’app Google o a reinstallarla completamente. L’ultimo firmware Galaxy S9 di Samsung aggiunge anche una serie di informazioni e controlli volti a garantire la conformità con il regolamento generale sulla protezione dei dati introdotto di recente in Europa.