Postepay: la truffa che sconvolge gli utenti non attacca, Poste Italiane difende tuttiI possessori di carte prepagate PostePay dovranno utilizzare con cautela anche i Social. Gli hacker stanno intasando la posta elettronica e le app di messaggistica istantanea per diffondere la nuova frode.

Truffe online: la Polizia Postale raccomanda la massima attenzione!

L’intensificarsi del fenomeno sta preoccupando anche la Polizia Postale che raccomanda ai titolari di carte PostePay la massima attenzione. L’ente ha già esposto, più volte, i provvedimenti necessari al fine di evitare l’inganno ma continua a esortare gli utenti a procedere con cautela. La prudenza sembra non essere mai abbastanza e infatti le numerose denunce degli ultimi giorni ne sono la prova.

Gli intestatari di carte PostePay e PostePay Evolution, dopo aver ricevuto comunicazioni tramite email e SMS, da parte di Poste Italiane, hanno ritrovato i loro conti completamente vuoti. Un inganno semplice che sta causando più problemi del previsto poiché il messaggio intimidatorio inviato dagli hacker, che si spacciano per Poste Italiane, ha preoccupato numerosi clienti.

Leggi anche:  Postepay sorprende tutti i suoi clienti: a settembre tre regali da non perdere

Ricevendo un avviso riguardante la sospensione della carta di credito gli utenti si sono allarmati e hanno seguito le informazioni fornite dai messaggi falsi. Seguendo appunto i passaggi descritti nell’avviso i possessori delle carte hanno fornito inconsapevolmente agli hacker tutte le loro credenziali per accedere al conto.

Una mossa che si è rivelata sicuramente vantaggiosa per i truffatori ma un po’ meno per gli utenti. La frode continua a svilupparsi e probabilmente ancora nuove tecniche saranno sviluppate da questi malfattori. I titolari delle carte PostePay sono i più colpiti e proprio per questo si consiglia di seguire quanto esposto dalla Polizia Postale.