wsp2Whatsapp, nota app di messaggistica istantanea, è  ormai entrata a far parte delle vite di ognuno di noi. Milioni di messaggi e file multimediali vengono inviati, ogni giorno, attraverso la nota applicazione. Ed è  per questo che i creatori cercano sempre di stare al passo coi tempi, per accontentare le moltissime richieste dei clienti e, soprattutto per non venire soppiantati da altre applicazioni concorrenti quale, ad esempio, Telegram.

Ed è così  che sono  state annunciate due importanti novità  che sicuramente rivoluzioneranno l’uso che gli utenti fanno di Whatsapp. In primis, l’introduzione della possibilità  di cancellare i messaggi inviati anche per il destinatario entro 68 minuti. Seconda novità  annunciata, è  quella che permetterà  di registrare messaggi vocali senza la necessità  di tenere premuto il tasto del microfono.

Ormai da qualche mese, Whatsapp aveva annunciato un’importante novità  che ha già  in parte migliorato l’esperienza degli utenti. La novità  che permette di cancellare messaggi inviati ai destinatari anche dal cellulare dell’altro,  a patto che questo non abbia già  letto i messaggi e che non siano trascorsi più  di 7 minuti.

Questo aggiornamento ha così permesso a molti di salvarsi in extremis dopo aver inviato di cui subito dopo si sono pentiti, magari perché  inviati dopo qualche bicchiere di troppo o senza rispettare la regola del “contare fino a dieci”. Whatsapp vuole aiutare gli utenti prolungando il tempo concesso per la cancellazione: non più  solo sette minuti, ma ben 68. Sessantotto minuti durante i quali si potrà  meditare e riflettere a fondo, ovviamente sperando che l’altro non legga prima di un nostro eventuale ripensamento.

Whatsapp, la novità sui messaggi vocali

La seconda novità  che verrà  presto introdotta da Whatsapp con l’aggiornamento, ha il carattere di una vera e propria comodità.  Questa novità  riguarda i tanto amati e odiati messaggi vocali. Spesso odiati da chi li riceve quando superano una certa durata, in realtà  i messaggi vocali sono un elemento di grande comodità per l’utente.

Chi li invia, però,  da sempre lamenta il fatto di essere costretto a tenere premuto il tasto del microfono fino alla fine della registrazione. Grazie all’ultimo aggiornamento,però non ci sarà più  questa necessità: sarà  sufficiente scorrere col dito (una volta premuto il tasto del microfono) sopra al lucchetto che apparirà  sulla schermata. Questo gesto consentirà  di sgranchire finalmente le dita e di poter continuare a navigare ne le altre chat mentre si registra il messaggio.

Entrambi gli aggiornamenti saranno presto disponibili per Android. Sicuramente renderanno la vita degli utenti molto più  facile e spianeranno ulteriormente la strada a Whatsapp che, con queste due novità  va incontro alle richieste e alle preferenze dei clienti. L’applicazione vuole insomma continuare ad essere la più  utilizzata, e per questo motivo non si stanca mai di ascoltare gli utenti e di soddisfarli, per quanto le sia possibile.

Zuckerberg, dopo aver conquistato internet con Facebook, vuole mantenere il primato anche tra le applicazioni di messaggistica. E per farlo, cerca di stare sempre al passo coi tempi, per non deludere mai i propri utenti.