Samsung Galaxy S9In vista di un evento che si preannuncia infuocato, cresce l’hype attorno ad un Samsung Galaxy S9 che regalerà al pubblico una serie di tangibili migliorie ed un livello di innovazione che si pone ben distante dalle attuali proposte top di gamma della serie Galaxy S8.

In tempi recenti abbiamo avuto modo di testare da vicino alcune di quelle che saranno le innovazioni specifiche di comparto per quanto concerne l’aspetto multimediale delle nuove soluzioni Dual-Cam Technology, in integrazione ad obiettivi multipli con sistema ad apertura focale variabile, nonché le nuove proposte di elaborazione dati differenziate nelle soluzioni Snapdragon 845 (mercato USA) ed Exynos home-made (mercato Europa) revisione 9810.

In quest’ultimo caso, abbiamo sempre a che fare con soluzioni realizzate secondo standard produttivo a 10nm, ma è interessante carpire le sostanziali differenze tecniche che intercorrono tra le due implementazioni. In particolare, nel corso di queste ultime ore, spopolano in rete i benchmark conferiti dal portale GeekBench in relazione al Samsung Galaxy S9+ Plus Exynos Edition.

Samsung Galaxy S9+ Plus: conferme sui 6GB di RAM e score Single-Multi

Samsung Galaxy S9+ Plus approda su GeekBench, dove è reduce da una vittoriosa batteria di test preliminari che evidenziano caratteristiche prestazionali decisamente avanti rispetto a quelle intraviste con la passata generazione di prodotti. Nello specifico, le informazioni contenute alla pagina dedicata rimandano ad uno score di 3.773 punti in Single-Core e ad un punteggio di ben 9.024 punti in Multi-Core.

Leggi anche:  Samsung Galaxy Note 9, venduti 1 milione di device in appena 50 giorni

Per meglio comprendere l’entità del salto generazionale intrapreso con questa nuova categoria di top di gamma basti pensare che l’attuale proposta Galaxy S8+ Plus si è spinta solo entro il limite dei 2.159 – 7.235 punti rispettivamente in Single e Multi-Core.

Galaxy S9+ Plus GeekBench

Tutto merito delle nuove dotazioni SoC che per la versione europea confermano la presenza di un eccellente Exynos 9810 da contrapporsi alle varianti d’oltreoceano Snapdragon 845, che si sono rese già protagoniste di una prima batteria di test in occasione delle valutazioni fatte per Galaxy S9 Standard.

La versione Plus, stando alle ultime informazioni disponibili, beneficia dell’aggiunta di ulteriori 2GB di memoria RAM rispetto al modello reference della linea. Aspetto che si ripercuote direttamente sulla fluidità generale del sistema e su un suo eventuale utilizzo in ambiente Android Desktop OS tramite DeX Station Pad, dove maggiore sarà l’impatto positivo nella gestione del multitasking rispetto alla variante Standard che conta, invece, su 4GB di memoria RAM di sistema.

L’appuntamento per la presentazione dei nuovi flagship killer Samsung è fissato al Mobile World Congress 2018 di Barcellona per il prossimo 25 Febbraio 2018. Non perdetevi l’anteprima, le anticipazioni e la diretta evento che introdurrà dei terminali nativamente equipaggiati con revisioni di sistema Google OS Android 8.0 Oreo personalizzate Samsung Experience UI 9.0.