Vodafone Station

La Vodafone Station è il modem router che Vodafone offre a tutti i suoi clienti che scelgono la navigazione internet ADSL o fibra per la linea di casa. Un dispositivo promosso a tutto spiano dall’operatore per le sue funzioni e per le sue caratteristiche. La Vodafone Station ha un WiFi 4 volte più veloce di un modem tradizionale, un segnale potenziato, il supporto ai 5 Ghz e 4 porte Gigabit Ethernet.

LEGGI ANCHE: Vodafone, rispondi SI a questo messaggio per avere tutto illimitato a 1 euro

Tra le funzioni smart c’è la possibilità di controllarla direttamente dallo smartphone, grazie all’applicazione dedicata che trasforma lo smartphone in un cordless, informa l’utente sui dispositivi connessi e consente di configurare facilmente servizi come l’avviso di chiamata e la segreteria telefonica. Ma quello che Vodafone pubblicizza di più di questa Vodafone Station è il design.

Si parla di un corpo completamente nuovo dalle linee e le forme moderne, compatte e lineare. Il dispositivo perfetto per adeguarsi all’arredamento di casa ed effettivamente è così se la si paragona ai classici modem router squadrati e spartani. Grazie ai sensori di prossimità integrati i LED di segnalazione si accendono solo quando necessari. Peccato che chi ha sviluppato questo design non ha pensato ad una cosa.

Vodafone Station, ecco lo stand sporgente

Ci riferiamo alla possibilità di appendere la Vodafone Station al muro, utile perché proprio come consiglia Vodafone ai suoi clienti con problemi di WiFi il router deve essere posizionato in un posto sopraelevato. È impossibile posizionarla al muro per via dello stand che la mantiene in posizione verticale. Questo non solo è fisso ma anche molto sporgente e ingombrante. Ma la cosa divertente è che i fori per i tasselli sulla scocca ci sono.

È per questo che abbiamo deciso di riportarvi un’esilarante guida per appenderla al muro. La procedura non è molto complessa ma sicuramente è raccomandabile agli amanti del fai da te. Gli unici requisiti, infatti, sono una buona manualità con gli attrezzi ed una smerigliatrice angolare.

Leggi anche:  TIM sfida Vodafone: con la fatturazione mensile ecco offerte fino a 30 Giga Gratis

VODAFONE STATION, TAGLIARE E LIMARE PER APPENDERLA AL MURO

Iniziate scollegando il dispositivo dalla rete elettrica e da eventuali collegamenti ethernet e al telefono di casa. Posizionatelo su un piano e utilizzate del nastro adesivo per coprire le porte sul retro, il plug dell’alimentazione e tutti i possibili fori. Per un lavoro preciso dovete coprire anche gli angoli giusto per evitare possibili danni alle zone che non ci interessano.

Una volta completata la fase di mascheratura portate la Vodafone Station in un posto arieggiato e attivate la smerigliatrice angolare, meglio se di dimensione ridotta per una lavoro il più perfetto possibile. Dovete far saltare lo stand pertanto avvicinatevi agli angoli e iniziate a tagliare. Fate un lavoro grossolano in modo da poterlo rifinire con più attenzione successivamente.

Eliminato lo stand sarebbe opportuno continuare a limare la plastica della Vodafone Station.  Raggiunto un risultato sufficiente potete fermarvi e iniziare a levare il nastro adesivo. Procedete adesso con un’attenta pulizia, meglio se con un aspirapolvere così da eliminare il resto della lavorazione.

Il risultato è una Vodafone Station che adesso può essere appesa al muro sfruttando i suoi stessi fori sulla scocca. O quasi visto che lo stesso progettista dello stand ha pensato ad un’impostazione non proprio versatile per i cavi. Quest’ultimi infastidiscono comunque il posizionamento al muro ma prima di segarli con la smerigliatrice provate a piegarli o ad eliminare le coperture sui plug ethernet.

Adesso avete capito da soli perché abbiamo parlato di guida esilarante.

Vodafone Station