La scorsa settimana, Xiaomi è stata individuata nell’elenco dei membri del Wireless Power Consortium, affermando che il top di nuova generazione , il Mi 7, potrebbe arrivare con il supporto di ricarica wireless.

L’ultimo produttore da aggiungere all’elenco di membri di questo gruppo di produttori, che supporta lo standard di ricarica wireless Qi, sembra essere proprio Google. La ricarica wireless Qi è uno standard che viene mantenuto dal WPC e dalle società membri della lista.

La ricarica wireless sarà terreno di competizione per Google nel prossimo futuro

Forse Google sta progettando di implementare la funzionalità di ricarica senza fili nei prossimi smartphone Google Pixel 2 e Pixel 2 XL, o sui dispositivi che intende lanciare in futuro. Abbiamo già visto le prime immagini trapelate degli smartphone Pixel 2 e Pixel 2 XL, con la parte posteriore in metallo.

Lo standard Qi, però, non supporta la ricarica wireless tramite metallo, quindi è probabile che gli smartphone di seconda generazione Pixel non siano dotati di questa funzionalità. Tuttavia, ci sono maggiori possibilità per Google di lanciare smartphone in futuro con la funzionalità di ricarica senza fili. Può anche essere un nuovo smartwatch basato su Android Wear e non necessariamente essere uno smartphone.

Leggi anche:  iPhone, ecco i passaggi da eseguire per registrare lo schermo

Recentemente, Apple ha annunciato che iPhone 8, iPhone 8 Plus e iPhone X saranno dotati del supporto di ricarica wireless. Dato che i nuovi smartphone Apple supportano questa funzionalità, è importante per i dispositivi Android di fascia alta riuscire ad offrire il supporto per la ricarica wireless, per competere con i nuovi iPhone. Già molti produttori di smartphone Android, come Samsung, LG e Sony, supportano questa funzionalità. Pensiamo che Google a breve si unirà al WPC per non rimanere indietro in questa funzionalità, che sarà davvero innovativa. Voi cosa ne pensate? Vi siete fatti un’idea?