Google Assistant Android 6
Inizia oggi il roll-out su tutti i dispositivi Android aggiornati almeno a Marshmallow di Google Assistant. Noi italiani dovremo però aspettare ancora qualche giorno.

 

Come ci era stato promesso la scorsa settimana al Mobile World Congress 2017 di Barcellona, Google Assistant è in roll-out finalmente per tutti i dispositivi aggiornati ad Android 6.0 Marshmallow o ad Android 7.0 Nougat con una versione di Google Play Services pari alla 10.2.98 o superiore.

Il nuovo assistente vocale made in Google non è più esclusiva di Google Pixel e Google Pixel XL ed approda su tutti i device Android più aggiornati.  Il roll-out ufficiale al momento è stato avviato solo negli Stati Uniti ma presto inizierà anche in Europa. Tuttavia, se doveste soddisfare i requisiti di cui sopra potreste fare un tentativo ed installare l’apk di Google Play Services.

Il nuovo Google Assistant viene richiamato, come accadeva per Google Now, dalla pressione prolungata del tasto Home oppure tramite il comando vocale “Ok Google”, una volta attivato, si potrà interagire con l’assistente di Google in maniera molto migliorata rispetto al passato.

A Redmond stanno puntando tutto su Google Assistant in quanto ritengono la strada da percorrere per il futuro sia quella dell’intelligenza artificiale. La concorrenza infatti è spietata, Amazon Alexa, Cortana di Microsoft e Siri, non stanno certo a guardare e dunque big G non può rimanere con le mani in mano. Google Assistant sarà disponibile in futuro anche sugli smartwatch con Android Wear 2.0, oltre che su Google Home, Android Auto e alcune Android TV.

Leggi anche:  Google Pixel 2 e 2 XL: sarà disponibile la ricarica wireless?

Se volete installare dunque in anteprima il nuovo assistente vocale sul vostro device, la procedura è semplice (anche se non di certa riuscita). Anzitutto dovrete verificare la versione di Google Play Services installata sul vostro dispositivo installando questa comoda app disponibile su Apk Mirror, Play Service Info. Dopodiché, una volta verificata la versione dovrete valutare se aggiornarla o meno, scaricando l’eventuale aggiornamento da questo link. Inutile dire che è Play Services è già aggiornato alla versione 10.2.98 non sarà necessario aggiornare.

Una volta aggiornato Play Services vi basterà installare o, nel caso lo aveste già installato, avviare Google Allo. Google Assistant dovrebbe già essere installato e pronto all’uso, potrete dunque iniziare ad interagire con l’AI. Al momento Assistant è disponibile solo in lingua inglese ma il roll-out nella nostra lingua è molto vicino.