aereo smartphone

Chi non ha utilizzato il cellulare in aereo per fare foto al panorama dall’alto, per ascoltare musica o per guardare durante le noiose ore di viaggio un contenuto già presente sul dispositivo? Un po’ tutti con l’ingresso degli smartphone nella nostra vita abbiamo abbandonato le pratiche di sicurezza fondamentali in volo. Nonostante questo, numerose compagnie aeree continuano a segnalare i pericoli per l’utilizzo dei cellulari soprattutto durante le fasi di decollo e di atterraggio.

Sulla base di ciò, alcuni paesi stanno pensando di introdurre multe salate per chi non segue le regole. Uno stato però ha decisamente alzato il livello.

Stiamo parlando della Cina, dove nelle ultime settimane alcuni passeggeri di voli di linea sono stati addirittura arrestati per aver utilizzato smartphone a bordo di aerei. La legislazione cinese infatti prevede la reclusione sino a cinque giorni per i furbetti che trasgrediscono questa norma.

A complicare ancor di più il quadro è la multa che si aggiunge alla detenzione. Coloro che sono stati incarcerati avranno anche l’obbligo di pagare 50000 yuan, un totale di circa 7mila euro.

Leggi anche:  Tre Italia-iPhone 8 Plus: ecco l'offerta migliore per poter acquistare il nuovo melafonino

La notizia di questa punizione ha fatto un po’ il giro per il mondo. Attualmente sono stati segnalati ben tre detenuti finiti in cella per tale motivo. La Cina, purtroppo anche a causa della situazione politica interna, non è nuova a sanzioni di questo tipo e già in altre occasioni aveva punito con la galera alcuni suoi cittadini per “reati” sciocchi o banali.

Per questo motivo, se vi trovare a sorvolare i cieli orientali, fate molta attenzione e lasciate sempre il vostro smartphone sull’apposito tavolino del sedile.