TIM
TIM e Fastweb hanno stipulato un accordo per portare avanti il progetto Enel Open Fiber. Entro il 2020 3 milioni di abitazioni in 29 città verranno raggiunte dalla fibra ottica da 1 Gigabit al secondo.

TIM e Fastweb si sono alleati per portare avanti il progetto di Enel Open Fiber. Questo accordo stipulato fra il gestore blu e il gestore giallo porterà alla realizzazione di una rete nazionale in fibra ottica del tipo FTTH (Fiber To The Home) che dovrebbe garantire una velocità massima di 1 Gigabit al secondo.

TIM e Fastweb: ecco i dettagli del progetto

Il progetto è alquanto impegnativo visto che coinvolge circa 3 milioni di unità abitative e 29 città già coperte dalla fibra ottica in FTTC (Fiber To The Cabinet). Il termine del progetto è stato fissato per il 2020 e si prevedono investimenti per oltre 1,2 miliardi di euro.

Per i primi 18 mesi il progetto vedrà l’acquisizione da parte di TIM delle infrastrutture in FTTH di Fastweb. In questa fase primordiale del progetto si prevede che saranno più o meno 670 mila le unità immobiliari che saranno raggiunti dalla nuova fibra ottica. In questa prima fase del progetto le città coinvolte saranno soltanto in sei.

Uno degli obiettivi di questa partnership riguarda la realizzazione della nuova infrastruttura di ultima generazione in tempi brevissimi. In effetti, vista la portata del progetto, sarebbe impossibile arrivare alla realizzazione dello stesso senza uno sforzo congiunto da parte di entrambi i gestori: TIM e Fastweb.