google
Google: nel 2015 rimossi milioni di annunci fraudolenti

Google ha da poco pubblicato un post ufficiale in qui rivela di aver rimosso letteralmente decine di milioni di annunci falsi nel corso di tutto il 2015. Gli annunci fraudolenti più “sequestrati” riguardavano il settore farmaceutico.

Google: occhio agli annunci riguardanti perdite di peso e farmaci

Utilizzando alcuni algoritmi informatici all’avanguardia e un team composto da oltre 1.000 dipendenti, la società di Mountain View ha rimosso nel corso dell’anno da poco trascorso milioni di annunci considerati fraudolenti.

Questi annunci “cattivi” promettevano la luna nel pozzo agli ignari internauti che fornivano a sconosciuti i propri dati personali. Queste promesse andavano dalla miracolosa perdita di peso ad annunci riguardanti prodotti farmaceutici, cosmetici e simili che in genere rientravano fra quelli non approvati dalle industrie del farmaco.

Non solo le inserzioni in questione erano spesso fuorvianti, ma molto spesso erano delle vere e proprie esche studiate ad arte per reperire informazioni personali o comunque delicate. Tutte pratiche che violano palesemente le policy di Google, che non ha esitato a prendere i dovuti provvedimenti.

La società di Mountain View, consapevole di aver raggiunto già importanti obiettivi con l’eliminazione di queste inserzioni malevole, non vuole mollare la presa. Google ha intenzione di continuare la battaglia intrapresa già da qualche tempo contro questo tipo di comportamenti scorretti.

Infatti, in un’intervista rilasciata al The Wall Street Journal, Tom Siegel portavoce della società ha dichiarato: “Il numero di annunci fraudolenti è in costante aumento, come lo è quello degli annunci che Google approva.” Visto il fatto che il pericolo è in costante aumento, Google non può fermarsi proprio adesso in questa lunga ed estenuante battaglia.