Bluboo Xtouch: alcune parti saranno create con la stampante 3D

Bluboo Xtouch è uno smartphone che non smette di far parlare di sé: inizialmente, infatti, era stato al centro dell’attenzione a causa di alcuni problemi riguardanti il display troppo fragile dei primi prototipi, poi rinforzato di mezzo millimetro. Oggi è di nuovo protagonista delle scene grazie ad un’email dell’azienda produttrice, che conferma che Bluboo è il primo device ad utilizzare la stampa 3D.

La società ha spiegato che intende usare la stampante 3D per realizzare la scocca posteriore del device: la prima fase del processo crea uno strato di materiale flessibile, a cui poi si aggiunge una pellicola di materiali nano compositi che formerà il “taglio diamantato” ad effetto specchiato.
Il risultato finale è una scocca flessibile e resistente, che sembra impossibile da spezzare.
Bluboo Xtouch sarà disponibile ad un prezzo di 149,99 dollari, circa 135 euro, ma per un breve periodo di pre-ordine dovrebbe essere messo in vendita a 99 dollari, circa 89 euro. Un device da non lasciarsi assolutamente scappare, quindi.
Di seguito riportiamo le specifiche tecniche del terminale:
  • Display 5″ fullHD IPS (1920×1080), Corning Gorilla Glass 3, 441 ppi
  • Processore MediaTek MT6753 Octa-core 1.3 GHz, 64-bit
  • Sistema Android Lollipop 5.1.1
  • RAM 3GB LPDDR3
  • Memoria interna 32GB eMMC 5.0 espandibile tramite microSD
  • Sensore d’impronte digitali
  • Fotocamera posteriore da 13 Mpxl Sony IMX214, f/2.0, OIS
  • Fotocamera frontale da 8 Mpxl Omnivision, Wide Angle, f/2.0
  • Supporto dual-SIM dual standby, Bluetooth 4.0, OTG, Wi-Fi 802.11ac
  • Batteria da 3050 mAh
  • Dimensioni 14.3 x 7.1 x 0.75 cm
  • Peso 158 grammi
Leggi anche:  Samsung Galaxy S9, clamoroso rumor rivela l'inaspettata data di presentazione

Qui sotto trovate un video ed alcune immagini della scocca realizzata con la stampante 3D. E voi cosa ne pensate di questo smartphone?