Android Marshmallow

Android 6.0 Marshmallow è stato appena annunciato da Google e confermato oltre che per i nuovi Nexus, anche per alcuni dei vecchi modelli.

Android 6.0 Marshmallow è stato presentato ufficialmente e dalla prossima settimana arriverà sui dispositivi Nexus. Oltre che essere adottato ovviamente dai nuovi Nexus 5X e 6P, verrà rilasciato anche per Nexus 5, Nexus 6, Nexus 7 (2013), Nexus 9 e Nexus Player. Sono stati esclusi quindi tutti gli altri dispositivi, il Nexus 4 però continuerà a ricevere gli aggiornamenti di sicurezza.

Il sistema non nasce con l’idea di rivoluzionare le basi di Lollipop, ma vuole riuscire ad affinare e ottimizzare le funzionalità della versione precedente per renderle più fruibili agli utenti.

Novità principali di Android 6.0 Marshmallow

Anche se la parola d’ordine per questa versione è stata sicuramente ottimizzazione, questo non significa che non ci siano novità. Andiamo a vedere quali sono le nuove funzionalità di Android 6.0.

Now on Tap

now on tap

Grazie ad una pressione prolungata del tasto home si potrà accedere ad una serie di informazioni contestuali in base ai contenuti dell’app in esecuzione, ed effettuare ricerche senza abbandonare ciò che si sta facendo.

Doze

doze

Lo scorso anno Google aveva parlato di Project Volta come una nuova funzionalità di risparmio energetico implementata in Android Lollipop, tuttavia non si era rivelata molto efficace. Grazie a Doze i processi in background vengono completamente rivisti e il nuovo sistema di risparmio energetico dovrebbe riuscire a garantire una durata a schermo spento superiore del 30%.

Sensore di impronte digitali

A partire da questa versione, finalmente, Android introduce il supporto nativo al sensore di impronte digitali. Potrà essere utilizzato sia per la classica operazione di sblocco del telefono che per effettuare acquisti tramite Android Pay.

Leggi anche:  Instagram: nuova novità nelle risposte delle foto. Ecco quale

Nuova gestione dei permessi

La gestione dei permessi è stata completamente rivista, grazie ad un apposita sezione sarà possibile avere il controllo “totale” sulle applicazioni installate, potendo concedere o revocare i permessi ad ogni singola app.

Interazioni vocali migliorate

Le interazioni vocali sono state migliorate per offrire un dialogo più naturale con il S.O.

Android Pay

android pay

Android Pay sarà una delle principali novità integrate in MarshMallow con API dedicate per sfruttare il sensore di impronte digitali.

USB Type C

usb type c

Marshmallow supporterà ufficialmente il connettore USB Type C per una ricarica più veloce.

Backup e ripristino 

Android supporterà nativamente un sistema di backup e ripristino di tutte le applicazioni e le loro impostazioni. Le applicazioni avranno a dispozione 25 megabyte per salvare i dati. Se quindi si cambierà dispositivo si ritroveranno tutte le app installate e le relative impostazioni.

Tra le altre novità troviamo:

  • Le schede SD possono essere ora utilizzate come memoria interna.
  • Supporto nativo ai contenuti in 4K.
  • Nuove animazioni.
  • Icone della barra di stato scure o chiare, in base allo sfondo adottato.
  • Indicatore sul tempo restante per la ricarica completa.
  • Grazie ad uno swype dallo sblocco si entra nella gestione vocale.