htc_one_m9_3

Per ottenere i permessi di root su HTC One M9 la procedura da seguire è molto semplice. Seguite questa guida.

Prima di iniziare ad ottenere i permessi di root su HTC One M9 bisogna sbloccare il Bootloader, e questo è il primo passo da compiere prima di poter installare sul nostro HTC una recovery modificata ed ottenere i permessi di root.

Tale operazione elimina qualsiasi file presente sul dispositivo, (dati, foto, ecc) e quindi è consigliabile fare un backup completo dei vostri dati e delle vostre foto prima di procedere con tale operazione. Fate inoltre attenzione che la percentuale della vostra batteria sia superiore al 50%. Per sbloccare il bootloader occorre eseguire le seguenti operazioni:

N.B. Nè io nè gli autori ci assumiamo la responsabilità per eventuali danni o brick arrecati ai vostri dispositivi.

1 – Scaricare ed installare HTC Sync Manager dal link qui sotto, dopo aver scaricato installate il programma e collegate il dispositivo così che il vostro PC installi tutti i driver necessari.

DOWNLOAD

2 –  A questo punto occorre collegare lo smartphone in modalità debug usb. Per attivare il “Debug USBdovete andare in Impostazioni -> Opzioni di sviluppo se tale opzione non compare nel menu, è necessario attivarla con una serie di tap sulla dicitura Numero build che si trova seguendo il percorso Informazioni -> Informazioni software -> Altro.

Adesso dovete creare un account su HTCDev.com e cliccare sulla scritta Unlock Bootloader e poi su Get Started Support divice 

A questo punto verrete indirizzati sulla seconda pagina e cliccando nel menù a tendina vi recherete sulla voce All Other Supported Models e dopo nella riga di sotto cliccate su Begin Unlock Bootloader button ed il processo inizierà.

Cattura

 

3- In questa terza fase andremo a scaricare ed installare ADB e FASTBOOT                                                          

DOWNLOAD adb-setup-1.4.2

Dopo aver scaricato il software la procedura risulterà abbastanza semplice, basterà avviare il programma come amministratore tramite l’apposita opzione con il tasto destro del mouse, e una volta avviato vi ritroverete questa schermata

Leggi anche:  Android 8.1: arriva il riconoscimento automatico delle App che consumano troppa batteria

esempioCome potete vedere dalla foto il programma vi chiederà se volete installare i comandi adb e fastboot

Nel campo compilazione scrivete la lettera Y e premete invio, poi vi chiederà di installare i comandi adb e fastboot come applicazioni di sistema e voi a questo punto vi recherete di nuovo nel campo compilazione per dare l’ok inserendo nuovamente Y e premendo invio.

Adesso scarichiamo la Recovery custom TWRP: salvate questo file nella stessa cartella di ADB e Fastboot, dopo aver fatto questo passaggio posizionatevi con il mouse in una parte vuota del desktop premendo il tasto Shift ed il tasto destro del mouse facendo apparire la finestra nella quale andremo a selezionare l’opzione Apri finestra di comando qui, adesso eseguite questa serie di passaggi come nel mio caso ricordando tutte le directory dove ho posizionato adb e gli altri file:

  1. “adb devices”
  2. “adb reboot bootloader”
  3. “fastboot devices”
  4. “fastboot flash recovery TWRP.img”: modificate il nome “TWRP.img”.

Adesso possiamo eseguire l’operazione finale per ottenere i permessi di root su HTC One M9.

Scaricare SuperSu.zip e copiamolo nella directory principale del nostro device, una volta che abbiamo conluso questa operazione dobbiamo far si che il telefono sia in modalità Fastboot. Spegniamo il cellulare per circa 1 minuto poi premete contemporaneamente tasti Volume Down + Tasto Accensione sino alla comparsa di una schermata bianca; tra le voci di menù che compariranno troverete evidente la voce  “Recovery”, raggiungetela navigando con i tasti Volume sù e giù e accensione per confermare. Quando avete dato il comando conferma sempre con i tasti, ci andremo a posizionare sul file zip che abbiamo scaricato in precedenza con il nome SuperSu.zip dando l’imput con il tasto accensione e a quel punto vedrete che inizierà l’installazione che sarà totalmente automatizzata. Infine quando la procedura sarà finita riavviate e gotetevi il vostro smartphone rootato.

Finalmente abbiamo sbloccato i permessi di root sul nostro HTC One M9.