mappegoogle

 

 

National Geographic e Google stanno portando avanti un  nuovo progetto che vuole  mostrare in maniera del tutto digitale mappe provenienti dal passato attraverso Google Maps.

Le due aziende stanno cercando di ricreare un’emozione davvero unica, riportando mappe cartacee risalenti al ‘800, ma nel mondo digitale. Infatti il nuovo progetto mette online, a disposizione di tutti, più di 500  mappe storiche del ‘800 di National Geographic  utilizzando la piattaforma Maps di Google .

“La gente ha raccolto le mappe cartacee per più di cento anni , e molte di queste mappe sono ancora nascoste in soffitte e garage , “.

Questo è quanto ha scritto Frank Biasi , il direttore dello sviluppo digitale di National Geographic, in un post del blog di Google che annuncia questo nuovo progetto.   Biasi ha aggiunto che National Geographic offrirà anche le versioni ad alta risoluzione delle mappe in vendita, attraverso accordi di licenza , quando i lavori del progetto saranno ultimati.

Un progetto che ci sembra davvero molto interessante, sopratutto se pensiamo alla quantità enorme di mappe che potrebbe essere presente nel nostro Paese.

I nuovi livelli di mappatura si possono trovare all’interno di Google Maps Directory. Inoltre Google ha pubblicato una mappa dell’Inghilterra medievale e un altra della Repubblica Dominicana , che potete vedere qui.

 

Via