Conad-Carrefour-Tuodi-alcuni-supermercati-non-apriranno-piuCarrefour ha questi giorni deciso di chiudere uno dei punti vendita più grandi del Centro Italia, stiamo parlando del negozio Carrefour Romanina, sito all’interno dell’omonimo centro commerciale, più precisamente a Roma, in via Enrico Ferri 43.

Questo è solamente l’apice di una delle tante chiusure a cui abbiamo assistito nel corso di tutto il 2022, basti pensare alle vendite degli ipermercati di Centocelle, ceduti al gruppo Gros, oppure ai numerosi punti di Tuodì chiusi appunto nella medesima regione Lazio, per comprendere che non sempre la gestione dei titolari è redditizia per il negozio ed il marchio in sé.

Scoprite le offerte Amazon, troverete ad attendervi nuovi codici sconto ogni giorno direttamente nel nostro canale Telegram.

 

Carrefour, tanti dipendenti a rischio

Il problema più grande è che si tratta a tutti gli effetti di un punto vendita molto grande, addirittura un ipermercato, a cui fanno capo tantissimi dipendenti, si parla di ben 49 persone assunte direttamente dal titolare, e 20 circa nei settori ausiliari, più precisamente relativi alla pulizia, la sicurezza e simili.

Le difficoltà sono legate alle scelte, o meglio all’approccio, che Carrefour ha deciso di mettere in atto nella regione, stando a quanto dichiarato da Alessandro Contucci, il segretario regionale di Uiltucs Lazio, “l’azienda ha diminuito continuamente la presenza in gestione nella regione, cedendo parte dei punti vendita a ex amministratori senza alcuna conoscenza imprenditoriale, i quali a loro volta hanno deciso di assegnare la gestione a cooperative“.

Un concatenarsi di eventi che ha portato ai risultati odierni, con tantissimi dipendenti che non possono e non conoscono in nessun modo cosa gli riserverà il futuro.

Articolo precedenteUn team di scienziati vuole costruire una città rotante all’interno di un asteroide
Articolo successivoAmazon è pazza, Natale con offerte al 70% di sconto per distruggere Unieuro
Denis Dosi
Laureato in ingegneria informatica nel lontano 2013, da sempre appassionato di scrittura e tecnologia sono riuscito a convogliare in un'unica professione le mie due più grandi passioni grazie a TecnoAndroid.