telegramSi è tanto parlato di recente del leak che riguardava tutti i presunti dettagli e le caratteristiche di Telegram Premium, la nuova versione a pagamento dell’app. Nelle ultime ore, sembra che Pavel Durov, fondatore dell’azienda, abbia confermato tutto con un post pubblicato sul suo canale ufficiale.

Durov nel post ha spiegato il perché di questa innovazione. “molti utenti nel tempo hanno chiesto di alzare i limiti di quello che è possibile fare con la app, quindi abbiamo cercato di capire come farlo. Il problema è che togliendo questi limiti per tutti, i nostri server e costi diventerebbero insostenibili, quindi non sarà possibile “invitare tutti a questo party””.

 

Telegram Premium: ecco cosa ha in serbo per noi l’app a pagamento

La spiegazione di Durov è poi continuata, dicendo che tutte le feature che sono attualmente disponibili resteranno gratuite e ne verranno aggiunte in seguito altre sempre gratis. In più, tra queste novità, ci sarà anche la possibilità di scaricare i documenti “extra large” degli utenti Premium per chi usa la versione free.

L’imprenditore ha concluso il suo messaggio confermando che, anche se l’app sta sperimentando molto negli ultimi tempi, come la pubblicità nei canali per finanziarsi, l’obiettivo principale è sempre quello di accontentare i propri utenti.

L’uscita di Telegram Premium viene annunciata nel messaggio e dovrebbe arrivare entro fine giugno. Tuttavia, non ci sono ancora riscontri ufficiali a riguardo, anche se si è parlato di 4,99 dollari per avere accesso a varie funzioni extra, come upload di file più grandi in poco tempo, didascalie più lunghe e tanto altro.

FONTE9to5mac
Christian Savino
Christian, 24 anni. Appassionato di tecnologia e musica da sempre. Autore per TecnoAndroid dal 2019.