mascherine

Ormai da più di un anno abbiano imparato ad indossare le mascherine al fine di ridurre la probabilità di contrarre l’infezione da SARS-CoV-2. In giro ne vediamo davvero di tutti i tipi: colorate, a fantasia, con filtro o senza, chirurgiche o in tessuto lavabile. Si tratta di uno strumento che abbiamo la fortuna di poter utilizzare per proteggere noi stessi e le persone che ci circondano. Nell specifico, sembrerebbe che le mascherine siano in grado di potenziare il nostro sistema immunitario. Scopriamo insieme il perché.

A dimostrare il potere delle mascherine nel rafforzare l’attività del sistema immunitario è uno studio pubblicato su Biophysical Journal. La ricerca in questione riporta la firma di un team di scienziati del National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases del NIH. Gli studiosi, nel loro lavoro, sostengono e spiegano perché le mascherine sortiscano un effetto benefico sul nostro sistema immunitario.

Tutto potrebbe essere spiegato considerando l’umidità che si crea all’interno delle mascherine che, una volta, inalata, non solo abbassa il rischio di contrarre l’infezione del nuovo coronavirus, ma favorisce lo stesso sistema immunitario. Ciò, perché un livello di umidità più alto promuove la clearance mucociliare. Quest’ultimo è un meccanismo di difesa che rimuove le particelle dannose all’interno del muco che si trova nei polmoni. Inoltre, un livello di umidità consistente favorisce la produzione degli interferoni, proteine che rinforzano il sistema immunitario e che lo aiutano a combattere i virus. Al contrario, bassi livelli di umidità compromettono la clearance mucociliare e la produzione di interferoni indebolendo, sensibilmente, le nostre difese immunitarie.

Dunque, ancora una volta, uno studio rimarca la grande importanza di indossare le mascherine perché solo rispettando tutte queste misure anti-COVID potremmo porre finalmente un freno all’avanzata incessante di questo nemico invisibile.