Sta per arrivare un’enorme novità con i prossimi aggiornamenti di WhatsApp: la chat di messaggistica più utilizzata al mondo sta finalmente per introdurre una funzione che libererà spazio sullo smartphone.

Quante volte ci è capitato di pensare alla mole di dati presente nell’app e impossibile da categorizzare, suddividere e talvolta persino selezionare? Servirebbe un modo per eliminare i dati superflui, che non debba necessariamente passare attraverso l’individuazione dei “messaggi importanti” con la ormai nota stellina e la cancellazione della chat preservando esclusivamente quelli. E’ un processo macchinoso che non sempre può essere effettuato in tempi brevi.

Fortunatamente WhatsApp sta per implementare lo Storage User, una sezione dell’app in cui saranno raccolti tutti i media presenti nelle varie chat e sarà possibile visualizzare a colpo d’occhio cosa si intende preservare e cosa scartare.

WhatsApp, arriva lo Storage User: ecco la funzione salvaspazio dell’app di messaggistica

In questa nuova schermata fornita dall’app sarà possibile visualizzare tutte le foto, i video e anche i documenti, ordinati secondo una scansione cronologica, sparsi nelle varie conversazioni.

Il nuovo strumento servirà a liberare lo spazio occupato inutilmente sul proprio smartphone, e ridurre il peso di WhatsApp nell’economia generale del telefono.

Per il prossimo anno, inoltre, sono in cantiere diverse novità: la guida Zuckerberg dell’app potrebbe condurre all’introduzione di nuovi meccanismi per monetizzare anche attraverso questa chat. Si vocifera infatti di una possibile sezione per gli acquisti, da collegare eventualmente agli account business, e per costituire anche qui una sorta di piccolo marketplace.

Intanto si sente la pressione della concorrenza spietata di Telegram, che proprio sul finire di questo 2020 ha rilasciato un nuovo aggiornamento, coronando un anno costellato di importanti traguardi e notevoli funzionalità introdotte.