WhatsApp: la Polizia mette in guardia gli utenti, fate attenzione

Durante gli ultimi giorni La polizia ha istruito le persone riguardo alla nuova truffa che riesce a sfruttare il nome di WhatsApp per uno scopo davvero strano. Infatti sto parlando da diverso tempo dalla possibilità di copiare i profili degli utenti su altri dispositivi. Questo che sta succedendo è stato in grado di mettere in subbuglio l’intero mondo legato alla nota applicazione di messaggistica. In molti vedono quindi minacciata ancora una volta la propria privacy e proprio per questo un messaggio ufficiale è comparso sulla pagina gestita proprio dalla polizia di Stato.

Per attivare l’App di messaggistica Whatsapp sul proprio smartphone – si legge sul profilo Facebook del Commissariato di PS Online – è necessario inserire uncodice che viene inviato tramite SMS sul dispositivo. Tramite questa procedura i cybercriminali riescono a far recapitare alla vittima un SMS nel quale viene chiesto l’invio di tale codice facendo apparire come mittente il numero di telefono di un contatto presente in rubrica.
L’invio del codice permette agli stessi di poter attivare un nuovo Whatsapp su un dispositivo diverso ma riferito al numero telefonico della vittima prescelta che, di fatto, ne perde la “proprietà
”.”

 

WhatsApp: la nuova truffa che vi priva del vostro profilo, ecco come potete difendervi

Per stare tranquilli e non preoccuparsi di perdere il proprio profilo WhatsApp, la polizia di Stato ha fornito diversi consigli. In prima battuta non bisogna dar seguito a richieste di invio di alcun tipo di codice anche se questi dovessero arrivare da contatti che avete all’interno della rubrica. In seguito non dovete cliccare poi su nessun tipo di link che sia presente all’interno di un qualsiasi SMS.