rimborso bonus mobilità 2020Tutto è partito dallo scorso 4 Maggio 2020 quando il Premier di Governo, Giuseppe Conte, ha annunciato l’unlock del Bonus Mobilità. Tale opzione consente a chiunque si trovi nelle condizioni idonee di godere di alcuni vantaggi economici come il rimborso spesa per gli acquisti di veicoli. Si tratta di voucher al 60% da scaricare tramite una nuova app del Ministero dei Trasporti. La piattaforma non c’è ma meglio sapere cosa serve per non arrivare impreparati.

 

Come ottenere il bonus spesa: ecco cosa devi sapere per bici, monopattini ed automobili

Per chi vuole il coupon bici e monopattino serve la ricevuta di acquisto ed una identità digitale SPID. Per la prima non c’è limite per gli acquisti online o in negozio in quanto per questa prima fase valgono sia per l’Italia che per i venditori esteri (purché i dati di fatturazione del template concordino con il modello italiano). Si possono ricevere fino a 500 euro al massimo registrando l’acquisto all’interno del sistema. L’identità digitale è necessaria e la si può richiedere gratuitamente online o con Poste Italiane. Più semplice se si ha una carta di identità elettronica.

Per chi passa invece da auto a eBike o eScooter si prevedono fino a 1500 EURO con Rottamazione liberandosi di una vettura con classe ecologica EURO 3 o inferiore. Per motocicli e ciclomotori con eguali specifiche il bonus matura invece 500 euro.

Grandi opportunità anche per la transizione auto – auto per chi passa da una Euro 5 o classe inferiore ad una nuova Euro 6 o Euro 6D-Temp il cui valore commerciale (IVA ESCLUSA) non vada oltre i 40.000 EURO. In tal caso si prevedono 3500 EURO di incentivo che arrivano a favore di chi passa a vetture di tipo Benzina, Diesel, Metano e GPL di ultima generazione.