whatsapp smartphone disattivati 2019

Sono più di due miliardi gli utenti che popolano ogni giorno le piazze virtuali di WhatsApp. L’utilizzo della piattaforma di messaggistica nelle ultime settimane è diventato sempre più costante, anche a causa dei lockdown e delle norme di distanziamento sociale dovute all’emergenza Covid.

 

WhatsApp, il modo per evitare ogni problema legato alla foto profilo

Nonostante l’utilizzo sdoganato di WhatsApp, ci sono ancora tante persone che sottovalutano i pericoli della stessa chat. Altri utenti, invece, si soffermano solo sulla salvaguardia delle loro conversazioni. In realtà, come stiamo sottolineando da settimane, anche la foto profilo può cportare a cattive sorprese per quanto concerne la propria sicurezza online.

Nonostante l’esempio di altre piattaforme e di altri social, le regole di WhatsApp relative alla foto profilo continuano ad essere abbastanza ambigue. Gli utenti, infatti, possono ancora visualizza a tutto schermo immagini altrui e al tempo stesso possono anche effettuare degli screenshot nascosti.

Non c’è da stupirsi, quindi, se nel corso degli ultimi mesi proprio su WhatsApp siano aumentati in maniera quasi esponenziale i profili fake. Di conseguenza, tante persone hanno denunciato episodi di furti d’identità.

Le azioni dei cybercriminali e dei malintenzionati della rete mettono in serio pericolo la sicurezza della foto profilo ed in generale la privacy degli utenti. Per difendere i propri dati, è quindi necessario modificare le impostazioni per la visione della foto. Laddove non lo si sia ancora fatto, è necessario impostare la condivisione dell’immagine con i soli amici della rubrica. I più zelanti, invece, onde evitare ogni rischio, possono anche scegliere di nascondere completamente la foto.