3g-addio

Di recente migliaia di Italiani hanno deciso di passare definitivamente alla nuova rete 5G, diffusa ormai da tempo in tutto il paese. Sono molteplici, infatti, le città che negli ultimi mesi hanno ottenuto la copertura, stipulando quindi dei contratti con Tim, Wind Tre e Vodafone per l’installazione delle antenne tanto criticate negli ultimi mesi 

E’ risaputo, ormai, che i vantaggi offerti dal 5G, a differenza di quanto affermano le fake news, sono molteplici. Intelligenza Artificiale, Machine Learning ed Internet of Things, infatti, sono solo alcune delle tecnologie che potranno essere implementate in tutto il paese, nel momento in cui la nuova rete ultra veloce diverrà accessibile in ogni angolo della penisola. Scopriamo quindi di seguito le ultime novità a riguardo.

5G e nuove antenne: l’Italia dice addio alla rete 3G

Con la recente diffusione del 5G, purtroppo sono emerse delle questioni poco incoraggianti in merito alla rete 3G. A quanto pare, infatti, gli operatori telefonici Tim, Wind Tre e Vodafone, sembrerebbero essere interessati a spegnere definitivamente tutte le antenne della rete di terza generazione. Il motivo, oltre all’elevato livello di radiazioni nell’aria, sembrebbere essere legato ad un fattore economico. Per la realizzazione della rete 5G, infatti, sono stati investiti circa 7 miliardi di euro e, ad oggi, la parola chiave è risparmio. Spegnere definitivamente la rete 3G, quindi, potrebbe rivelarsi una scelta fondamentale per risanare le tasche degli operatori telefonici nazionali

Ovviamente lo spegnimento delle celle 3G avverrà in un periodo abbastanza lungo così da permettere a tutti i consumatori di adattarsi alle più recenti tecnologie.