Renault e Ford: clamoroso, migliaia di veicoli difettosi sul mercato

Le automobili sono in netta evoluzione, e a dimostrarlo sarebbero gli ultimi modelli che sono arrivati sul mercato ultimamente punto da diversi anni però arrendersi protagoniste proprio di tale ambito sono Renault e Ford, due colossi che non accennano ad indietreggiare.

Queste due grandi case automobilistiche, rispettivamente francese ed americana, stanno scrivendo la storia anche per quanto concerne i nuovi motori elettrici. Questo sembra infatti l’argomento che tiene banco da più tempo negli ultimi due anni, anche se attualmente qualcuno starebbe disquisendo in merito a problematiche legate ai veicoli commercializzati. Secondo alcuni report pubblicati online, sia Renault che Ford avrebbero lanciato sul mercato dei veicoli difettosi secondo punti di vista diversi. Ford in particolare avrebbe, sempre secondo il report, lanciato sul mercato veicoli con batteria fallata. Questa perderebbe acido e potrebbe causare corti circuiti o addirittura incendi.

 

Renault ha grossi problemi secondo QueChoisir: il consumo d’olio eccessivo potrebbe rompere i motori di molte auto

Risulta ben diverso il problema che attualmente secondo i report pubblicati da QueChoisir, detiene casa Renault. Infatti si parla di un consumo eccessivo di olio su diversi motori concessi anche ad altre case automobilistiche. Tutto ciò potrebbe portare dunque alla rottura del motore, e quindi ad un danno irreparabile visti i grandi costi. Ovviamente la casa francese ci tieni ancora una volta a smentire il tutto, ma ecco la lista dei veicoli che sarebbero coinvolti:

Renault (motore 1.2 TCe 115, 120 e 130 ch)

  • Captur
  • Clio 4
  • Kadjar
  • Kangoo 2
  • Mégane 3
  • Scénic 3
  • Grand Scénic 3

Dacia (motore 1.2 TCe 115 e125 ch)

  • Duster
  • Dokker
  • Lodgy

Mercedes (motore 1.2 115 ch)

  • Citan

Nissan (motore 1.2 DIG-T 115 ch)

  • Juke
  • Qashqai 2
  • Pulsar